EURO 2020

Il Portogallo rinuncia a metà bonus qualificazione per aiutare i dilettanti

Calciatori, staff tecnico e federazione hanno rinunciato a metà bonus di qualificazione ad Euro 2020

  • A
  • A
  • A

La nazionale portoghese scende in campo per aiutare il movimento dei dilettanti. Come comunica in una nota la federcalcio del Portogallo, Cristiano Ronaldo e compagni - ma anche staff tecnico e dirigenti della federazione - hanno rinunciato a metà dei bonus di qualificazione a Euro 2020 per creare un fondo a sostegno del calcio dilettantistico, fermo a causa dell'emergenza coronavirus.

La somma raccolta, pari a 4,7 milioni di euro, permetterà di aiutare giocatori e allenatori fino al termine della stagione 2019/20.

Ronaldo Jr, passione deejay di musica elettronica | Video - Sportmediaset
video

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments