VERSO L'EUROPEO

Euro 2020, criteri di qualificazione: Italia testa di serie e sempre a Roma

Gli Azzurri disputeranno le tre partite del girone all'Olimpico. Ecco chi è qualificato e come si riempiranno le 12 caselle ancora libere

  • A
  • A
  • A

Il 3-0 spettacolare in casa della Bosnia ha portato solo buone notizie alla Nazionale di Mancini: l'Italia sarà una delle sei teste di serie a Euro 2020 e grazie al Lussemburgo, che ha escluso l'Azerbaigian, gli Azzurri giocheranno ufficialmente tutte le tre gare del girone all'Olimpico di Roma. Dodici su 24 le nazionali già qualificate di cui otto strapperanno il pass tramite le qualificazioni e quattro tenendo conto della Nations League.

FORMATO EURO 2020
La fase finale di questa edizione dell'Europeo è la prima itinerante. Infatti il torneo fino a semifinali e finale, che si giocheranno tutte a Londra a Wembley, verrà disputato in 12 città diverse con la partita inaugurale il 12 giugno a Roma, con in campo proprio l'Italia, e finale il 12 luglio. Ventiquattro le nazionali qualificate, di cui venti dai gironi di qualificazione tradizionali e quattro tenendo conto dei risultati in Nations League. Sei gironi da quattro squadre ciascuno, 

Dai sei gironi si qualificheranno le prime due di ogni raggruppamento più le quattro migliori terze, per poi disputare gli ottavi, quarti, semifinali e finale.

QUALIFICATE
Sono già 12 le Nazionali già qualificate, a partire dall'Italia di Mancini. Le altre sono: Belgio, Russia, Inghilterra, Polonia, Ucraina, Spagna, Turchia, Francia, Repubblica Ceca, Finlandia (alla prima storica partecipazione in una fase finale di un grande torneo) e Svezia.

CHI E' ANCORA IN CORSA
Per l'accesso diretto alla fase finale di Euro 2020 ci sono ancora in corsa diverse nazionali importanti. Il Portogallo campione d'Europa in carica e vincitore della prima Nations League, Serbia, Olanda, Germania, Irlanda del Nord, Irlanda, Danimarca, Svizzera, Croazia, Ungheria, Slovacchia, Galles, Austria, Macedonia del Nord, Slovenia e Israele.

I POSTI TRAMITE NATIONS LEAGUE
Gli ultimi quattro posti a disposizione saranno assegnati con gli spareggi di marzo che saranno definiti tenendo conto dei risultati in Nations League 2018-19. Ogni lega dell'edizione (quattro) sarà  rappresentata da quattro nazionali ciascuna che si affronteranno in semifinale e finale per determinare la squadra qualificata, una per ogni lega. Al momento queste nazionali sono sicure di potersela giocare agli spareggi: Georgia, Kosovo e Bielorussia nella Lega 4; Scozia e Norvegia nella Lega 3; Bosnia nella Lega 2.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments