Motogp

MotoGP Olanda, brutta caduta per Jorge Lorenzo: salta la gara

Frattura della sesta vertebra per il maiorchino, almeno 3-4 settimane di stop

  • A
  • A
  • A

Jorge Lorenzo non correrà il GP d'Olanda e sarà costretto a un lungo stop, a causa di una frattura della sesta vertebra. Il pilota della Honda è stato vittima di una brutta caduta alla curva 7 nei minuti finali della prima sessione di libere, si è rialzato da solo, ma ha immediatamente accusato forti dolori alla schiena, al collo e difficoltà respiratorie. I primi accertamenti in Clinica Mobile avevano escluso conseguenze gravi, ma gli approfondimenti effettuati dall'ospedale di Assen hanno riscontrato un trauma serio, che dovrebbe tenerlo fermo almeno tre-quattro settimane.

A comunicarlo è stato il responsabile della Clinica Mobile, il dottor Charte, che ha spiegato come, al di là della frattura in sè, il problema per Jorge è la stabilità che una vertebra fratturata può garantire alla sua schiena, per altro reduce da un altro trauma rimediato durante i test di Barcellona. Il 99 è stato subito dichiarato "unfit" per il prosieguo del weekend olanese, ma vista l'entità dell'infortunio è certo che salterà anche il GP di Germania (previsto tra una settimana al Sachsenring). In quella occasione dovrebbe prendere il suo posto il padrone di casa e test rider Honda Stefan Bradl. Poi ci saranno tre settimane di pausa, che potrebbero permettergli di recuperare in vista dell'appuntamento di Brno (4 agosto). Nel frattempo, come annunciato dal team manager della Honda Alberto Puig, dovrà indossare un sostegno in gesso per il corpo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments