MotoGP Catalogna, Dovizioso: "Siamo veloci, ma c'è ancora da lavorare"

Lorenzo: "Al Mugello tolto un peso, sono a mio agio e il mondiale..."

  • A
  • A
  • A

Andrea Dovizioso è soddisfatto delle sue performance nel venerdì di libere del GP di Catalogna, ma non nasconde che ci sono ancora alcuni dettagli da limare in vista di qualifiche e gara: "Abbiamo lavorato più che altro in funzione di domenica - ha detto il ducatista - Siamo abbastanza veloci, ma il comportamento delle gomme è un po' strano. Nonostante l'asfalto nuovo non c'è moltissimo grip e fatichiamo a spingere al massimo, la moto è facile da perdere. Il lavoro tra domani e dopo farà la differenza. La velocità sicuramente non è male, ma c'è ancora qualcosa da aggiustare".

Giornata molto positiva per Jorge Lorenzo, che ha chiuso col miglior tempo combinato: "La vittoria del Mugello mi ha tolto un gran peso - ha detto - Mi sento a mio agio sulla moto e mi stanco molto meno.  C'è una tranquillità che prima mancava. Qua a Barcellona mi trovo molto bene e posso esprimere al meglio il potenziale ritrovato. Il mondiale? Può succedere di tutto, è quasi impossibie vincere 3-4 gare di fila come all'epoca delle Bridgestone, quindi bisogna sperare di continuare così e di avere ancora un po' di fortuna. Vedremo poi se ci sarà almeno un piazzamento tra i migliori tre".

Fiducioso nonostante la scivolata e il 12° tempo finale anche il leader mondiale Marc Marquez: "Il mio passo è da top 3 e con la hard mi sono trovato molto bene. Ho qualche problema di elettronica, c'era qualcosina che ci mancava ma dobbiamo capire bene di cosa si tratta, perché ho avuto qualche scivolamento strano. Cado sempre? Avevo una gomma molto usata e un anteriore molto dura...può essere stato questo". Il 93 è poi tornato sul futuro in coppia con Lorenzo: "Meno male che ha firmato con Honda, perché visto il suo stato di forma se fosse rimasto in Ducati sarebbe stata veramente dura l'anno prossimo...".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments