TEST JEREZ

MotoGP, test Jerez: Marquez davanti a tutti nella mattinata, 3° Valentino Rossi

Il campione del mondo prevale di 252 millesimi su Alex Rins, il Dottore lo tallona facendo segnare un ottimo tempo. Dovizioso è solo 19°

  • A
  • A
  • A

Nei test della mattina di Jerez de la Frontera, che anticipano il primo weekend ufficiale della nuova stagione del Motomondiale, Marc Marquez è il più veloce di tutti fermando il cronometro sul tempo di 1:37.941. Il campione del mondo chiude davanti ad Alex Rins (+0.252) e Valentino Rossi (+0.281), autore di un ottimo tempo nel finale di questa sessione. Alle loro spalle Aleix Espargaro e Fabio Quartararo. Delusione per Andrea Dovisioso: solo 19°.

Dopo lunghi mesi di stop, finalmente la MotoGP torna in pista. Tra quattro giorni partirà ufficialmente la stagione 2020 a Jerez de la Frontera e oggi vanno in scena i test proprio sul circuito spagnolo, dove la normale vita del paddock ha subìto delle modifiche per rispettare il protocollo di sicurezza anti Covid.

Prima di scendere in pista per le prove libere del venerdì, i piloti assaggiano quindi la pista di Jerez oggi per una giornata speciale di test, utili per riprendere confidenza con le moto dopo mesi di astinenza. Nella prima sessione mattutina il miglior tempo è stato registrato da Marc Marquez in 1:37.941. Il campione del mondo in carica si è messo subito davanti con la sua Honda RC213V del team Repsol, mostrando che i problemi alla spalla destra sono ormai superati. Seconda posizione per Alex Rins su Suzuki, che accusa un ritardo di 252 millesimi. Buon terzo posto per Valentino Rossi, che con la prima delle Yamaha chiude a 281 millesimi da Marquez. Segue l’ottimo Aleix Espargaro su Aprilia, che precede Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) e Cal Crutchlow (LCR Honda).

Nella top 10 troviamo anche Jack Miller (Ducati Pramac), Miguel Oliveira (KTM Tech3), Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) e Francesco Bagnaia (Ducati Pramac). Tredicesima piazza per Maverick Viñales con la seconda Yamaha del team ufficiale Monster Energy. Diciottesimo Alex Marquez, a precedere le Ducati della squadra factory. Ad Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, rispettivamente 19° e 20°, è stato chiesto di non spingere troppo, essendo solo la prima sessione. Inoltre, Dovi doveva testare la sua clavicola infortunata e pertanto non doveva forzare.

MOTOGP, I TEMPI DELLA SESSIONE MATTUTINA
1. Marc Marquez (Repsol Honda) 1:37.941
2. Alex Rins (Suzuki Ecstar) +0.252
3. Valentino Rossi (Monster Yamaha) +0.281
4. Aleix Espargaro (Aprilia Gresini) +0.344
5. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) +0.371
6. Cal Crutchlow (LCR Honda) +0.372
7. Jack Miller (Pramac Ducati) +0.407
8. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech3) +0.485
9. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha) +0.792
10. Francesco Bagnaia (Pramac Ducati) +0.851
11. Joan Mir (Suzuki Ecstar) +0.882
12. Pol Espargaro (Red Bull KTM) +0.903
13. Maverick Viñales (Monster Yamaha) +0.922
14. Takaaki Nakagami (LCR Honda) +0.932
15. Bradley Smith (Aprilia Test Rider) +1.001
16. Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech3) +1.148
17. Johann Zarco (Ducati Reale Avintia) +1.198
18. Alex Marquez (Repsol Honda) +1.210
19. Andrea Dovizioso (Ducati Team) +1.260
20. Danilo Petrucci (Ducati Team) +1.308
21. Brad Binder (Red Bull KTM) +1.341
22. Tito Rabat (Ducati Reale Avintia) +1.618

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments