MOTOGP PORTIMAO

MotoGP Portogallo: fulmine Bagnaia davanti a Quartararo, male Rossi e Morbidelli

La Ducati chiude la seconda sessione davanti a tutti, le Petronas continuano a faticare

di
  • A
  • A
  • A

Un super Francesco Bagnaia conquista il miglior tempo nella seconda e ultima sessione di prove libere del GP del Portogallo. Il pilota italiano, in sella alla Ducati factory, chiude in 1'39''866 davanti alla Yamaha di Quartararo e la Suzuki del campione del mondo iridato Joan Mir. Sesto tempo per Marc Marquez, bocciate invece le due Yamaha Petronas di Rossi e Morbidelli, rispettivamente 15° e 19° e attualmente fuori dal Q2.

La Ducati fa la voce grossa in FP2 con Pecco Bagnaia, veloce ed efficace tra le curve e i saliscendi dell'autodromo do Algarve di Portimao. Il pilota italiano, sul finale di sessione, strappa un crono ottimo in vista delle libere 3 di domani che, secondo le previsioni, potrebbero essere bagnate. Primo a scendere sotto l'1'39'', Bagnaia guida anche la classifica combinata delle due sessioni davanti alla Yamaha di Fabio Quartararo e la Suzuki di Joan Mir. Buoni spunti per il team ufficiale di Borgo Panigale, che trova poi Miller col quinto riscontro cronometrico e le satelliti spalmate in classifica.

Nel giorno del suo ritorno, dopo aver ottenuto al mattino il terzo tempo, Marc Marquez si "accontenta" del sesto crono in combinata dietro a Rins e Miller, ma davanti a Viñales, Zarco, Oliveira e Nakagami (stoico a risalire in sella alla sua Honda del team LCR dopo una brutta caduta nel primo settore ad avvio di sessione). "El Cabroncito", ai box per nove mesi, ha tanta voglia di fare e il rientro a Portimao non esclude sorprese per la gara di domenica.

Primo a essere fuori, al momento, dal Q2 è Alex Marquez, seguito dall'altra Honda di Pol Espargarò, la Ducati del team Sky VR46 di Luca Marini e l'Aprilia di Aleix Espargarò. Male, ancora una volta, le Petronas. Crisi senza fine per la satellite malese della Yamaha, un 15° tempo per Rossi e un 19° per Franco Morbidelli che continuano a faticare in sella alle M1. A chiudere la classifica dei tempi è Jorge Martìn, autentico opposto del "Martìnator" che ha sorpreso a Losail nel GP di Doha.

GP PORTOGALLO, I RISULTATI DELLE LIBERE 2

LA CLASSIFICA COMBINATA DEI TEMPI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments