MotoGP, ecco la Yamaha di Morbidelli

Presentato il team Petronas Srt con l'italiano e Quartararo: "Iniziato subito bene"

Una settimana prima del team ufficiale, è stata svelata la squadra "privata" della Yamaha. A Kuala Lampur sono stati tolti i veli al nuovo Petronas Sepang Racing Team, che nel prossimo campionato della MotoGP (ma sarà presente anche in Moto3 e Moto2) schiererà Franco Morbidelli e il rookie francese Fabio Quartararo. “Mi sento parte di un grande progetto. Sono molto grato a tutti per aver creduto in me e farò di tutto per rendere soddisfatti Petronas e il team. Abbiamo iniziato a lavorare bene sin dall’inizio e continuerò a dare il massimo anche per migliorarmi come pilota”, ha detto Morbidelli.

MotoGP, ecco la Yamaha di Morbidelli

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Una settimana prima del team ufficiale, è stata svelata la squadra "privata" della Yamaha. A Kuala Lampur sono stati tolti i veli al nuovo Petronas Sepang Racing Team,. che nel prossimo campionato della MotoGP schiererà Franco Morbidelli e il rookie francese Fabio Quartararo. “Mi sento parte di un grande progetto. Sono molto grato a tutti per aver creduto in me e farò di tutto per rendere soddisfatti Petronas e il team. Abbiamo iniziato a lavorare bene sin dall’inizio e continuerò a dare il massimo anche per migliorarmi come pilota”, ha detto Morbidelli.

>

“Guidare la stessa moto di Valentino aiuta entrambi ma soprattutto me. Possiamo condividere informazioni e impressioni, è utile – ha aggiunto l'ex campione della Moto2 - . Certo è anche motivante: proverò a fare un lavoro perfetto e naturalmente a battere lui e tutti gli altri. Questo è il nostro obiettivo“.

TAGS:
MotoGP
Yamaha
Petronas
Sic
Morbidelli
Quartararo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X