Le difficoltà di Florentino Perez favoriscono Conte per la panchina Real

Il sogno del presidente dei Blancos resta Allegri ma le difficoltà incontrate possono avvantaggiare il tecnico in uscita dal Chelsea

  • A
  • A
  • A

La rosa è ampia e i nomi già fatti tanti: Allegri, primo fra tutti, poi Pochettino, Klopp, Guti, Michel, perfino Sarri. Dal momento dell'addio di Zidane, il tema della successione sulla panchina Real Madrid ha tenuto banco sui giornali di tutta Europa ma uno dopo l'altro, per motivi diversi, i diversi candidati sono venuti meno, tanto che ora le difficoltà incontrate da Florentino perez potrebbero clamorosamente favorire quello che inizialmente era parso come un semplice outsider, Antonio Conte.

Klopp e Pochettino sono bloccati da Liverpool e Tottenham, Guti sembra essere troppo inesperto e Allegri - il preferito in assoluto dal presidente dei blancos - è legato alla Juve da un contratto che ora come ora - per quanto le vie del mercato siano infinite - intende rispettare. Così - ne sono certi i tabloid inglesi - in pole position è finito Antonio Conte, ufficialmente ancora sotto contratto con il Chelsea, ma già certo di non continuare la sua esperienza londinese.

Stando a quanto riporta il Daily Mail, Conte inizialmente non era nella lista dei candidati più accreditati perchè giudicato troppo "bizzoso" da Florentino Perez viste le frizioni avute con Abramovich, ma il passare del tempo e le difficoltà inattese nel rintracciare il sostituto di Zidane alla fine sembrano aver giocato a favore dell'ex ct azzurro. Tra i tecnici liberi o prossimi ad esserlo - conclude il tabloid - nessuno ha infatti il carisma e il palmares di Conte. Con l'eccezione di Wenger, altro possibile candidato delle ultime ore.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments