Mercato

"Se mi son pentito di aver confermato Sousa? No, era giusto ripartire da lui". Cosi' Pantaleo Corvino, direttore sportivo della Fiorentina, in esclusiva a Lady Radio. "A fine campionato analizzeremo quelle che sono state le nostre scelte sul mercato, adesso abbiamo 10 partite dove dobbiamo riuscire ad avvicinarsi ai tifosi. Per fare risultato ci deve essere sempre unione tra club, squadra e citta'", ha aggiunto. Su Bernardeschi e Chiesa, Corvino ha detto: "Sono le nostre punte di diamante per il lavoro fatto a livello giovanile. Il nostro serbatoio sara' ancora il settore giovanile, lavoreremo per riunire tutte le nostre squadre: e' un passaggio che serve. Vogliamo creare un centro adeguato, la societa' fara' anche questo sforzo. Bernardeschi? Abbiamo detto con piu' comunicati come sta la situazione, c'e' unita' di intenti di proseguire".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A