MERCATO

Juve, fumata nera: Dybala non rinnova, addio a fine stagione

Nessun accordo nell'incontro tra i dirigenti bianconeri e il procuratore dell'argentino

  • A
  • A
  • A

Paulo Dybala non rinnova e a fine stagione lascerà di conseguenza la Juventus. Questo l'esito dell'incontro avvenuto stamattina alla Continassa tra la dirigenza bianconera - presenti Nedved, Cherubini e Arrivabene, vice-presidente, responsabile dell'area mercato, amministratore delegato del club- e i rappresentanti dell'argentino, l'agente Jorge Antun e Carlos Novel, l'uomo delle sponsorizzazioni di Dybala. L'incontro è iniziato intorno alle 11 e si è concluso un paio di ore più tardi. Dalla durata, un faccia a faccia che subito aveva dato l'idea di non essere stato positivo. Ma d'altra parte, le premesse di una separazione c'erano già da diversi mesi. Mai, anche nell'autunno scorso, le parti erano state realmente prossime alla firma di un prolungamento.

La Juve, giocando al ribasso (ma non molto, a dire il vero) ha progressivamente abbassato le cifre relative all'ingaggio, legandolo anche al numero di presenze, un segnale del fatto che i continui infortuni hanno lasciato il segno nella trattativa. Un atteggiamento che ha convinto evidentemente Dybala di non essere più considerato centrale nel progetto bianconero. Un legame, dunque, iniziato nel 2015 e destinato a chiudersi tra poco più di tre mesi. Un finale che di certo non piacerà ai molti tifosi della Joya che anche ieri lo hanno applaudito allo Stadium.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti