INTER

Inter, il padre di Brozovic a Milano: sul tavolo il rinnovo di contratto di Marcelo

Contratto in scadenza a giugno 2022: le parti si vedranno nei prossimi giorni

  • A
  • A
  • A

Marcelo Brozovic, come gli altri compagni di squadra impegnati oggi con le rispettive Nazionali (Perisic, De Vrij, Dumfries, Calhanoglu, Skriniar, Dzeko), farà ritorno domani alla Pinetina. Da giorni però è già a Milano il padre Ivan, suo agente. Ufficialmente per ragioni private ma la presenza al suo fianco dell'avvocatessa di fiducia della famiglia (come anticipato ieri da Tuttosport) lascia presagire che nei prossimi giorni ci sarà un incontro con la dirigenza dell'Inter per discutere del rinnovo di contratto di Marcelo. Le parti, a dire il vero, non sono vicinissime (però neppure troppo lontane) ma c'è la volontà di provare a trovare un accordo per prolungare il rapporto oltre la prossima scadenza di giugno 2022.

D'altra parte il tempo stringe perché stando così le cose tra quattro mesi Brozovic potrebbe trovarsi nella situazioni di accordarsi con altri club come svincolato. L'Inter considera il croato arrivato a Milano nel gennaio del 2015 una pedina fondamentale: lo è stato con Spalletti prima e con Conte poi e lo è tuttora con Inzaghi grazie alle caratteristiche uniche nella rosa nerazzurra, regista basso, ottimo palleggiatore, all'occorrenza interditore e polmoni da maratoneta. Attualmente guadagna circa 3.5 milioni a stagione, la richiesta si avvicina ai 5.5/6. Il club nerazzurro punta a un accordo stile Calhanoglu, durata del contratto sino al 2024 e stipendio prossimo ai 5 milioni. C'è distanza, è vero, ma non così ampia. Ecco perché, al momento, serpeggia ottimismo. Sempre, ovviamente, con cautela. Gli ultimi mesi (milanesi e non solo) insegnano infatti che certezze non possono esserci.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments