PENSIERI DI MERCATO

Inter-Bundesliga, asse caldo: Gosens in partenza, può arrivare Thuram

L'esterno di Inzaghi resta in partenza, piace a tre squadre tedesche. Per Thuram serve l'addio di Correa

  • A
  • A
  • A

Il mercato dell'Inter guarda in Bundesliga, non solo in entrata ma anche in uscita. La mancata convocazione di Robin Gosens al Mondiale con la Germania non ne ha diminuito l'interesse ricevuto dalle squadre tedesche e proprio dall'eventuale partenza dell'esterno sinistro potrebbe iniziare il domino di mercato nerazzurro nella sessione invernale. Il Bayer Leverkusen è sempre alla finestra, ma anche Wolfsburg ed Eintracht Francoforte hanno sondato il terreno. Dalla Germania, invece, potrebbe anticipare l'approdo all'Inter Marcus Thuram.

Ma andiamo con ordine, la prima questione riguarda l'esterno Gosens. In estate è stato proposto al Bayer Leverkusen e, dopo essere rimasto all'Inter, il tedesco nonostante qualche gol pesante continua a essere utilizzato poco da Simone Inzaghi che gli preferisce Dimarco per le qualità difensive.

Per questo motivo Gosens resta sul mercato, di proposte ne ha e per una società che ha bisogno di fare cassa e una opportunità da non farsi scappare. Difficile arrivare a cifre enormi vista la perdita dello status da nazionale tedesco, ma il Leverkusen - come Wolfsburg ed Eintracht - sono pronte a scatenare un'asta importante. Lo stesso giocatore ha dato appuntamento "a presto" a tutti, ma il suo sarà sicuramente un nome caldo dell'inverno nerazzurro, tanto che la Gazzetta dello Sport parla anche di un possibile scambio con l'ex Psg Bakker.

Un'altra questione che prende in ballo la Bundesliga riguarda Marcus Thuram. L'attaccante francese, figlio d'arte e lui sì impegnato al Mondiale con la Francia, è in scadenza di contratto a giugno 2022 e da almeno un paio di stagioni è finito nel mirino di Beppe Marotta, come confermato anche da papà Lilian di recente.

La concorrenza non manca in questo caso, ma i discorsi avviati da tempo con il giocatore e i suoi rappresentanti mettono l'Inter in una posizione di vantaggio qualora la società nerazzurra decidesse di replicare una "operazione Eriksen" anticipando di qualche mese l'arrivo a parametro zero, riconoscendo un indennizzo importante al Borussia Moenchengladbach. L'unico modo per farlo, però, sarebbe la partenza di Joaquin Correa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti