IL COLPO

Endrick, baby fenomeno da 70 milioni: ecco la nuova scommessa del Real Madrid

In Brasile il classe 2006 del Palmeiras è stato paragonato a Romario: ha segnato 165 reti in 169 presenze nelle giovanili e incantato al Copinha

  • A
  • A
  • A
Endrick, baby fenomeno da 70 milioni: ecco la nuova scommessa del Real Madrid - foto 1
© Getty Images

Si chiama Endrick, ha sedici anni ed è l'ultimo colpo del Real Madrid. Per accaparrarselo i Blancos hanno deciso di pagare intorno a 70 milioni di euro in due trance al Palmeiras. Una cifra record per un Under-18. Ala mancina tutto dribbling, gol e tecnica, in Brasile il classe 2006 è già stato paragonato a Romario per le sue capacità realizzative e i numeri confermano tutto. Nelle giovanili ha segnato 165 reti in 169 presenze, mettendosi in mostra soprattutto nel 2022 al Copinha, uno dei tornei giovanili più prestigiosi al mondo, trascinando il Palmeiras alla vittoria finale con sei gol in sette partite e assicurandosi anche il premio di "Miglior giocatore" con tanto di rete in rovesciata da fuori area

Vedi anche Mercato Endrick verso il Real Madrid per 72 milioni di euro

Un trampolino di lancio che gli ha consentito di fare il grande salto in prima squadra e di attirare le attenzioni di tanti top club europei. Sulle sue tracce c'erano Psg, Chelsea, Real Madrid, Barcellona e Manchester City, ma sono state la Merengues a muoversi per prime anticipando tutti e mettendo sul piatto un'offerta monstre. Cifre alla mano, si parla di un'operazione complessiva da circa 70 milioni: 35 di base fissa, 25 legati ai bonus e circa dieci di tasse per un contratto fino al 2027 con opzione fino al 2030.

"Il Real Madrid, il Palmeiras, Endrick e la sua famiglia hanno raggiunto un accordo in base al quale il giocatore potrà unirsi al Real Madrid quando raggiungerà la maggiore età nel luglio 2024 - hanno annunciato i Blancos ufficializzando l'affare -. Fino ad allora, Endrick continuerà la sua formazione al Palmeiras. Il giocatore si recherà a Madrid nei prossimi giorni per visitare le strutture del nostro club". Un colpo incredibile, che polverizza le cifre spese negli anni per altri Under-18 del calibro di Vinicius, Rodrygo, Fabio Silva, Luke Show e Wayne Rooney

"Ringrazio il Palmeiras, campione d'America e del mondo e, da sempre, il club del mio cuore, per avermi offerto tutto il necessario per diventare quello che sono oggi, aiutando a realizzare i miei sogni e rispettando il mio desiderio e quello della mia famiglia - ha dichiarato Endrick dopo l'annuncio del Real -. Fino a quando non passerò al Real Madrid, darò ancora di più sul campo: più gol, più vittorie, più titoli e ancora più gioia per i nostri tifosi". 

Proprio al Palmeiras, del resto, Endrick deve tutto. Convinto dai video pubblicati dal padre su Youtube, il club brasiliano ha deciso di scommettere sul ragazzo, assicurando anche un'entrata economica alla sua famiglia. Scommessa vinta, stando ai fatti. Endrick è diventato infatti il più giovane debuttante nella storia del Verdao (16 anni, 2 mesi e 25 giorni) ed è anche il marcatore più precoce del club (16 anni, 3 mesi e 4 giorni). Record da predestinato, come dimostrano anche le prestazioni in nazionale. Con la maglia verdeoro dell'Under 17, infatti, Endrick vanta già più gol che presenze (5 reti in 4 partite) e presto non è escluso che possa aggregarsi a Neymar e compagni. Tutto con i due Ronaldo come riferimenti nel mirino. "Cristiano Ronaldo è il mio idolo, è decisivo sotto porta. Devo seguire il suo esempio - ha raccontato Endrick -. Prima delle partite immagino Ronaldo Nazario e Cristiano. Cerco di seguire il loro esempio. Io ho questo spirito di voler fare sempre gol: ne vorrò sempre di più".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti