• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Tutte le donne di Muhammad Ali

Quattro mogli, sette figlie (più due figli) e una marea di relazioni extraconiugali. Fino all'ultimo giorno, Muhammad Ali è stato circondato dalle donne, parte fondamentale della sua esistenza. Sonja Roi (foto 1) è stata la prima moglie, sposata nel 1964 e con la quale divorziò nel 1966 perché non accettava i precetti dell'Islam. Il leggendario pugile ha sposato poi nel 1967 Belinda Boyd poi diventata Khalilah Camacho Ali (foto 2): con lei ebbe quattro figli, Maryum (foto 7), le gemelle Jamillah e Rasheeda (foto 8) e Muhammad Jr. La coppia divorziò nel 1976. Nello stesso anno Ali sposò Veronica Porsche: dalla loro relazione nacquero Hana (foto 6) e Laila (foto 5), l'unica che percorse le orme del padre. Nel 1986 divorziò e sposò Yolanda Williams: la coppia adottò Assad, di soli 5 mesi. Ali ha anche avuto due figli da relazioni extraconiugali: Miya (foto 9) e Khaliah (foto 8 con Maryum, Rasheeda, Jamilla e Hana).

>
Juve, la gioia social dei giocatori (e degli ex)

Juve, la gioia social dei giocatori

Commenti e complimenti dopo la vittoria contro la Fiorentina

Scudetto Juventus, i migliori meme su internet

La Juve vince lo scudetto, il web si scatena

I tifosi bianconeri quasi sbadigliano. E Allegri diventa Conte (ma nessuna gioia social)

Juve, è qui la festa

Juve, è qui la festa

Bianconeri tutti in campo per celebrare lo scudetto

Serie A: la Juventus è campione d'Italia

Juventus campione d'Italia

Battuta 2-1 in rimonta la Fiorentina

Juve campione, le foto della cavalcata

Juve, la cavalcata scudetto

Le foto più significative del campionato bianconero

Juventus, Bonucci-Chiellini è il muro ritrovato

Bonucci-Chiellini, il muro bianconero è tornato

Un anno separati, alchimia subito ritrovata: una certezza per Szczesny, Perin e..Allegri

Montecarlo, Fognini da urlo: Nadal ko

Fognini da urlo: Nadal ko

Fabio vola in finale a Montecarlo

Joao Pedro condanna il Frosinone

Joao Pedro, è un gol salvezza

Il Cagliari piega il Frosinone e condanna i ciociari