Il caso Verstappen: "Penalità stupida, commissario idiota"

Niki Lauda: "Una decisione ridicola"

Il caso Verstappen: "Penalità stupida, commissario idiota"

Le regole sono regole, d'accordo. Ma la penalità di 5" inflitta a Max Verstappen al termine del GP di Austin, che gli è costata il podio, sta facendo discutere tutto il circus. Il pilota olandese, durante il sorpasso a Raikkonen, ha messo tutte e quattro le ruote della sua Red Bull oltre la linea bianca. Si è avvantaggiato? Forse, resta la manovra spettacolare. E lo spirito delle corse? Soffocato dal regolamento! E perché non ricordare la celebre manovra di Zanaradi al Cavatappi in Indycar nel 1996, un sorpasso che ha fatto la storia e che oggi sarebbe stato "cancellato".

In più c'è da aggiungere che molti piloti nel weekend texano alla curva 1 e alla 19 hanno oltrepassato le linee senza essere mai penalizzati. Così il provvedimento deciso dalla direzione gara ha fatto infuriare Verstappen, la Red Bull e non solo. Max si è sfogato su twitter: "È stata una decisione molto stupida, presa da un commissario idiota contro di me, mentre ad altri è stato fatto nulla. Mi sento derubato, ma è stata una guida superba". Poi gli ha fatto eco papà Jos, anche se sulla veridicità del profilo twitter restano dei dubbi: "Fia=Ferrari International Assistance. Una vergogna, solo Max ha preso questa penalità".

All'interno del paddock si sono create due fazioni: i pro e i contro. Niki Lauda della Mercedes si è schierato apertamente con l'olandese: "Questa è la decisione peggiore che abbia mai visto, Max non ha fatto nulla di sbagliato - ha detto ad Autosport - . Siamo piloti da corsa, è ridicolo distruggere lo sport con questa decisione. Nel prossimo Strategy Group dobbiamo portare la cosa all'ordine del giorno, si sta andando troppo oltre. Avevamo anche accettato, tutti insieme, l'anno scorso che a meno di mosse pericolose, gli stewart non avrebbero interferito: qui non c'era interferenza, quello di Max era un normale sorpasso...".

TAGS:
Formula 1
Verstappen
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X