F1, Verstappen-Red Bull 2020

La scuderia austriaca annuncia l'estensione del contratto del pilota olandese

  • A
  • A
  • A

Max Verstappen ha rinnovato il suo contratto con la Red Bull fino al 2020. È stata la stessa scuderia austriaca a ufficializzare il prolungamento dell'olandese classe 1996, che nel GP di Spagna del 2016 era diventato il più giovane pilota della storia della Formula 1 a trionfare in gara. La Red Bull conferma così di voler puntare tutto sul talento di Max anche per le prossime stagioni, con in testa l'obiettivo mondiale.

Verstappen era entrato nel programma giovani della scuderia diretta da Chris Horner già a 16 anni, prima di fare il suo debutto ufficiale nel campionato mondiale con la Toro Rosso, nel 2015. Il 5 maggio 2016 l'improvvisa "promozione" in Red Bull al posto di Kvyiat e l'immediato trionfo al Montmelo.

"Sono davvero felice di affidare il mio futuro alla Red Bull - ha detto Max - Non vedo l'ora di lavorare insieme alla scuderia per goderci insieme nuovi successi negli anni che verranno. Hanno sempre sostenuto me e la mia ambizione, mi hanno sempre supportato al 100% qualunque cosa succedesse".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments