F1 Gran Bretagna, Leclerc: "Miglior risultato possibile per noi"

Vettel non cerca alibi dopo il 6° posto: "Non sono stato abbastanza veloce"

  • A
  • A
  • A

Charles Leclerc ammette la superiorità dei rivali della Mercedes dopo le qualifiche del Gp di Gran Bretagna: "Siamo andati forti nel Q1 e poi nel Q2 siamo riusciti a migliorare un po' - ha spiegato il monegasco - Credo però che nel Q3 la Mercedes abbia tirato su i giri del motore. Erano molto veloci, soprattutto in curva, ed è lì che noi dobbiamo ancora lavorare. Però abbiamo fatto il miglior risultato possibile oggi e sono molto contento. Alla vigilia di questo fine settimana non ci aspettavamo di essere così vicini. La scelta delle soft al via? Era il nostro piano fin dall'inizio, le sfrutteremo per provare guadagnare posizioni in partenza. Non eravamo contenti delle medie nelle simulazioni di long run".

Deluso Sebastian Vettel, solamente 6° e addirittura alle spalle delle due Red Bull: "Mi è mancato ritmo e velocità - ha ammesso il tedesco - Fin dal Q1 non sono riuscito a salire di performance e nel Q3, dove normalmente si va meglio, non siamo riusciti a crescere come al solito. Il passo? La macchina è cresciuta rispetto a quanto si è visto venerdì, penso che i valori in gara andranno a equilibrarsi e per noi non sarà un problema. Certamente non parto da dove avrei voluto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments