I PROTAGONISTI

F1, Vettel: "Lavorato bene per le qualifiche e la gara"

Leclerc: "Da valutare la strategia per la rimonta". Hamilton tranquillo: "Partiti col piede giusto"

  • A
  • A
  • A

Sebastian Vettel ha iniziato con il piede giusto il weekend del GP del Brasile ed è soddisfatto. "Credo sia stata una giornata discreta, abbiamo capito di cosa ha bisogno la macchina. Adesso ormai la conosciamo abbastanza bene, credo che questo possa aiutare il bilanciamento e la nostra prestazione, sia per domani che per domenica. L'aspetto principale è che facciamo i nostri compiti adesso, e vedremo nei prossimi due giorni", ha detto il ferrarista.

"Credo che possiamo guardare tutti i dettagli per migliorare la macchina, che già si è comportata bene oggi. Ho sentito che c'era del margine di miglioramento, e sono abbastanza convinto che quel passo in avanti possiamo farlo", ha aggiunto il tedesco. "In gara sarà difficile, gli altri sono sembrati più veloci di noi, ma tutto questo rimane in linea con quello che abbiamo visto nelle ultime gare. Non c'è nessuna sorpresa, l'obiettivo è lavorare su noi stessi per essere al massimo nel corso del weekend", ha concluso Vettel.

Dal canto suo, Charles Leclerc sa che domenica dovrà compiere un'impresa per rimontare da centro griglia per via della penalità di 10 posizioni. "Sono contento, il passo qualifica è buono. Il mio passo gara è costante, ma non ancora come lo vorrei. Non so ancora che strategia usare per la rimonta, ognuna ha i suoi pro e i suoi contro. Vediamo domani come andrà, dovremo osservare i distacchi delle gomme, che non conosciamo ancora con certezza".

Clima sereno in casa Mercedes, nonostante Lewis Hamilton abbia chiuso soltanto al quinto posto, appena dietro al compagno Bottas. "Non sono praticamente uscito durante la prima sessione, quando la pista era bagnata. Nel pomeriggio la situazione era decisamente migliore, abbiamo iniziato con una buona base e fatto un paio di modifiche nel poco tempo che avevamo a disposizione. Faremo altro lavoro per rifinire il set-up della macchina e con due soli turni a disposizione dovremo trovare il miglior compromesso per le qualifiche. Dovremo essere un pochino più precisi con i cambiamenti che faremo. Ma siamo partiti con il piede giusto, quindo dovremo riuscire a crescere ancora", ha detto l'inglese.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments