Altro passo nella storia per Mick Schumacher, prima vittoria in F2

Il figlio di Michael vince la gara sprint in Ungheria

di
  • A
  • A
  • A

Un altro passo nella storia per Mick Schumacher: a venti anni il figlio di Michael ha vinto la prima gara in Formula 2 della sua carriera. Semplicemente perfetto il pilota del team Prema e della Ferrari Driver Academy che nella gara sprint è scattato dalla pole, ha imposto il suo ritmo e nel finale si è difeso dagli attacchi del giapponese Matsushita. Grande commozione sotto il podio con mamma Corinna. Terzo gradino del podio per Sette Camera. Ottavo l'italiano Ghiotto.

4 agosto 2019 sarà un giorno da ricordare. Schumi Jr. ha riscritto la storia del motorsport con una vittoria dai mille significati. Sotto gli occhi di mamma Corinna, sempre al suo fianco nel paddock, come faceva con Michael, il giovane 20enne ha costruito una domenica da campione. Scattato dalla pole ha percorso tutti i 28 giri testa amministrando la pressione. Ventotto giri, forse i più lunghi della sua giovane carriera. Una vittoria che, inevitabilmente, ha riportato alla mente le imprese di papà. Famiglia vincente e la Ferrari ha per le mani un talento che gara dopo gara sta uscendo. Sotto il podio anche gran parte del team di Maranello con Binotto, che l'ha visto crescere, in prima linea ad applaudire. 

"Il mio cuore batteva forte", ha detto un emozionato Mick dopo la bandiera a scacchi. E il suo cuore non era l'unico a battere forte in questa domenica mattina che sarà ricordata da molti. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments