qualificazioni europei

Under 21, l’Italia stende il Lussemburgo 3-0

Vignato, Pellegri e Gaetano firmano il successo. La qualificazione agli Europei del 2023 è sempre più vicina

  • A
  • A
  • A

L’Italia Under 21 vince ancora e si porta a un passo dalla qualificazione agli Europei di categoria del 2023. Gli azzurrini si impongono 3-0 in Lussemburgo, spinti dalle reti di Vignato (20’), Pellegri (33’) e Gaetano (54’) in un incontro davvero senza equilibrio. Gli uomini di Nicolato restano quindi in testa al girone: per essere sicuri del pass alla rassegna continentale basterà vincere giovedì con la Svezia o non perdere con l’Irlanda.

© Getty Images

L’Italia under 21 non inciampa in Lussemburgo e procede verso gli Europei 2023. Gli azzurrini dominano 3-0 in trasferta con una prestazione convincente e vedono sempre più vicina la partecipazione alla prossima rassegna continentale, che si terrà in Romania e Georgia. La partita si mette subito in discesa per gli uomini di Nicolato, che concede a Pellegri la prima chance da titolare con la maglia azzurra. L’attaccante del Monaco si mette subito in mostra e sfiora il palo da buona posizione. A sbloccare l’incontro è però Vignato, che al 20’ riceve un pallone vagante al limite dell’area di rigore, controlla e incrocia all’angolino il diagonale dell’1-0. Subito dopo Pellegri si divora un gol sparando addosso a Martin da ottima posizione, ma l’attaccante si fa perdonare al 32’: sul cross di Cambiaso, il classe 2001 controlla e gira al volo sul secondo palo per il raddoppio. Miretti va vicino al tris, mentre il Lussemburgo si affaccia all’area dell’Italia solo in chiusura di primo tempo, con un tiro di Ikene bloccato da Carnesescchi senza problemi. L’Italia mette in ghiaccio il successo in avvio di secondo tempo con Gaetano, che al 10’ si ritrova tra i piedi la sfera dopo un rimpallo al limite dell’area e con il destro disegna una splendida traiettoria all’incrocio dei pali per il 3-0. Con il passare dei minuti, gli azzurrini addormentano la partita e abbassano il ritmo, dando a Nicolato la possibilità di provare altri prospetti come Esposito, Colombo e Bove. Proprio quest’ultimo, appena entrato, inventa un’acrobazia al volo, ma di poco non trova il gol. Nel finale l’Italia rischia sulla punizione di Rupil, che si stampa sul palo, ma difende il 3-0 fino al triplice fischio e mantiene la prima posizione nel gruppo F, salendo a 20 punti. Gli azzurrini potranno qualificarsi per gli Europei under 21 del 2023 già giovedì, battendo la Svezia. Con tutti gli altri risultati, sarebbe decisiva la sfida di martedì 14 giugno contro l’Irlanda, in cui basterebbe anche un pareggio per strappare il pass. Per la festa è ancora presto, ma l’obiettivo è sempre più vicino.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti