VERSO NAPOLI-MILAN

Serie A, verso Napoli-Milan: Leao ko, Osimhen tenta il miracolo

Il portoghese ha riportato una lesione al bicipite femorale della coscia destra con l'Under 21 portoghese, il nigeriano prova il recupero in extremis

  • A
  • A
  • A

Napoli e Milan si preparano alla supersfida del San Paolo di domenica sera facendo i conti con qualche assenza. Bonera, che siederà in panchina per i rossoneri dopo la positività al coronavirus di Pioli e del suo vice Murelli, sarà costretto a rinunciare a Rafael Leao, infortunatosi con la nazionale portoghese Under 21. Gattuso, invece, potrà puntare su Bakayoko, che ha smaltito la febbre, e spera in un recupero miracoloso di Osimhen: al nigeriano è stata confermata la lussazione alla spalla e sta effettuando terapie specifiche, ma il tecnico partenopeo spera di averlo almeno per la panchina.

Getty Images

Leao ha riportato la lesione del bicipite femorale della coscia destra e sarà rivalutato tra 10 giorni, ma sarà lui l'unico assente nelle file rossonere. Tutti gli altri sono a disposizione, compreso Rebic, che complice l'assenza del portoghese potrebbe riguadagnarsi una maglia da titolare nel terzetto alle spalle di Ibrahimovic.

Nel Napoli, invece, mancherà al 100% Hysaj, positivo al coronavirus, mentre è rientranto l'allarme Ospina: il portiere era tornato acciaccato dal ritiro con la Colombia, ma le sue condizioni non preoccupano. Considerando comunque la lunga trasferta intercontinentale, è probabile che tra i pali ci sia spazio per Meret. In attacco invece, almeno in partenza, toccherà a Mertens nel ruolo di falso nueve. Se Bakayoko sarà al 100% Gattuso potrebbe non rinunciare al 4-2-3-1 e schierarlo insieme a Fabian Ruiz, avanzando Zielinski sulla trequarti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments