VENEZIA-SPEZIA 1-2

Serie A, Venezia-Spezia 1-2: Bourabia beffa Zanetti nel finale

I veneti tornano nel loro stadio dopo quasi 20 anni ma perdono la partita contro i liguri

  • A
  • A
  • A

Il ritorno al Penzo, dopo quasi 20 anni, non basta ai padroni di casa per ottenere dei punti contro la squadra di Thiago Motta. Finisce 1-2 tra Venezia e Spezia. Gli ospiti trovano il vantaggio nel primo tempo grazie a una splendida rete di Simone Bastoni. Nella ripresa la squadra di Zanetti trova il pari con un colpo di testa di Ceccaroni sulla punizione di Busio ma nel recupero Bourabia beffa il Penzo. 

LA CRONACA
Thiago Motta non si smentisce. Anche con una squadra non certo eccelsa tecnicamente e in condizioni poco esaltanti di classifica, non rinuncia al possesso e alla gestione della partita. E' lo Spezia ad affidarsi alla costruzione bassa e alla manovra insistita fraseggiando palla a terra. Il Venezia non ha certo problemi a difendere posizionalmente, lasciando l'iniziativa agli avversari, passando al 4-4-2 in fase difensiva e ripartendo con verticalizzazioni veloci per sfruttare le caratteristiche di Okereke e Johnsen. Il predominio del gioco degli ospiti si concretizza con il gol del vantaggio: Maggiore appoggia per Simone Bastoni che, con un sinistro di prima intenzione, non lascia scampo a Maenpaa. 

Il Venezia prova ad alzare il baricentro e il livello del pressing ma lo Spezia riesce a eludere senza troppi problemi l'aggressività della squadra di Zanetti. Le occasioni arrivano con un tiro da fuori di Busio, che angola troppo la conclusione, e un tentativo di Henry, servito da Johnsen, al termine di un'azione in velocità. Lo Spezia, verso la fine del primo tempo, varia le modalità di avvio azione non disdegnando il lancio lungo di Zoet e la ricerca della seconda palla. Intorno al quarto d'ora della ripresa il Venezia trova il pari su palla inattiva: punizione di Busio e colpo di testa vincente di Ceccaroni. Lo Spezia risponde con un tentativo da fuori di Gyasi, prima che Zanetti cambi due terzi dell'attacco con l'ingresso di Forte e Aramu per Henry e Okereke. Ma è Johnsen a scatenare il panico con la sua classica azione in velocità che sfiora il palo alla sinistra di Zoet. Quando si aspetta solo il fischio finale, però, il nuovo entrato Bourabia recupera il pallone, lo difende e da fuori area esplode un destro che buca Maenpaa e ammutolisce il Penzo.

LE PAGELLE
Okereke 5,5 -
Dopo il quasi coast to coast con l'Empoli ci si aspettava di più dalle progressioni del nigeriano, praticamente mai pericoloso.
Johnsen 6,5 - Si sbatte e si batte cercando sempre di lanciarsi in verticale per sfruttare la sua velocità.
Vacca 5 - Meno vivace di altre occasioni nel cuore del centrocampo di Zanetti.
S. Bastoni 7 - Sul voto incide la splendida rete del vantaggio ma è indubbio che la sua presenza offra molte soluzioni di passaggio ai compagni. 
Bourabia 7 - Entrato da poco si inventa il tiro da tre punti che regala la vittoria ai suoi a fil di sirena.
Gyasi 5,5 - Si fa vedere con una bella azione conclusa da un destro violento e con poco altro. 

IL TABELLINO
VENEZIA-SPEZIA 1-2

Venezia (4-3-3): Mäenpää 5,5; Mazzocchi 6, Caldara 5,5, Ceccaroni 6,5, Molinaro 6; Crnigoj 5 (10' st Peretz 6), Vacca 5 (31' st Heymans s.v.), Busio 6,5 (31' st Kiyine s.v.); Okereke 5,5 (18' st Aramu 6), Henry 5,5 (18' st Forte 6), Johnsen 6,5. All. Paolo Zanetti 6.
Spezia (4-2-3-1): Zoet 6; Amian 6, Erlic s.v. (23' Hristov 6), Nikolaou 6, Ferrer 6; S. Bastoni 7, Sala 5,5 (26' st Manaj 6); Verde 5,5 (33' st Nzola s.v.), Maggiore 6,5 (33' st Bourabia 7), Antiste 6,5 (33' st Podgoreanu s.v.); Gyasi 5,5. All. Thiago Motta 7.
Arbitro: Abisso di Palermo.
Marcatori: 13' S. Bastoni (S.), 14' st Ceccaroni (V.), 49' st Bourabia (V.)
Ammoniti: Mazzocchi (V.), Ferrer (S.), Vacca (V.), Busio (V.), Heymans (V.)

LE STATISTICHE
Gol di Bourabia a 93.13: è il gol più tardivo dello Spezia in A da quello di Piccoli contro l'Inter nel dicembre 2020.
- Tutti e 4 i gol di Mehdi Bourabia in Serie A sono arrivati da fuori area: gli ultimi 3 tutti dall'87' in poi.
- Venezia ha subito 3 gol da giocatori subentrati in questa Serie A, nessuna squadra ne conta di più al momento.
- Pietro Ceccaroni è il primo giocatore del Venezia a trovare il gol al Penzo in Serie A da Filippo Maniero, il 28 aprile 2002 contro il Torino.
- Quinto gol tra Serie A e Serie B per Pietro Ceccaroni con la maglia del Venezia: tutti e cinque sono arrivati di testa, tre dei quali in casa.
- Simone Bastoni ha partecipato attivamente a 4 degli ultimi 8 gol dello Spezia in trasferta in Serie A: due assist e due gol per lui.
- Tra i difensori che hanno segnato almeno due gol in questo campionato, Simone Bastoni è il più giovane.
Simone Bastoni ha già segnato 2 gol in questo campionato, il doppio di quelli realizzati (1) nel suo primo anno di Serie A (2020/21).
- Tre dei quattro gol dello Spezia in questo campionato sono arrivati nel primo quarto d'ora di gioco.
- Lo Spezia subisce gol da 20 partite partite di fila in campionato, la striscia aperta più lunga senza clean sheets tra le squadre attualmente in Serie A.
- Lo Spezia ha battuto 10 corner in questo match, record eguagliato per i liguri in una partita di massimo campionato.

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments