UDINESE-NAPOLI 0-4

Serie A, Udinese-Napoli 0-4: gli azzurri volano in testa al campionato

Con la netta vittoria al Friuli, la squadra di Spalletti si candida come una delle più serie pretendenti al titolo

  • A
  • A
  • A

Il Napoli vince a Udine (0-4) e si guadagna la testa solitaria della classifica di Serie A a punteggio pieno. Gli azzurri passano in vantaggio verso la metà del primo tempo con Osimhen. Il raddoppio, poco dopo, porta la firma di Rrahmani. In apertura di ripresa chiude i giochi Koulibaly, prima che nel finale il nuovo entrato Lozano segni la quarta rete ospite. 

LA CRONACA
Senza Zielinski, Spalletti sceglie il 4-3-3 con Fabian Ruiz centrale a metà campo e Anguissa ed Elmas a occupare i mezzi spazi dietro gli interni friulani, per cercare di trovare zone libere dal consueto intasamento centrale di un'Udinese che difende a 5. Le alternative sono le corse profonde ad allungare gli avversari di Osimhen o Politano e Insigne sulle fasce. E' proprio l'attaccante della nazionale di Mancini a impegnare Silvestri in una parata non semplicissima, su un tiro diretto all'angolo alla sinistra del portiere di Gotti. L'Udinese, a tratti, va ad aggredire in zone alte e per poco Ospina non rischia su un'impostazione bassa sporcata dal pressing avversario.

I padroni di casa non rinunciano a gestire il gioco e sanno attaccare posizionalmente e non solo ripartendo. Al 25', però, un'azione già abbondantemente provata in precedenza porta il Napoli in vantaggio. Lancio sulla sinistra di Mario Rui per Insigne che, dopo aver beffato Molina con un contromovimento, si trova davanti a Silvestri e lo supera con un pallonetto che Osimhen tocca nella porta vuota. Cinque minuti e Fabian Ruiz tenta un tiro a giro di sinistro da fuori area che colpisce in pieno il palo. Ancora meno casuale del primo gol è il raddoppio degli azzurri. Punizione sulla trequarti di Insigne che tocca per Fabian Ruiz che, di prima, la gira in area sul secondo palo: tocco di Koulibaly al centro per Rrahmani che mette dentro il pallone dello 0-2. Tanta roba. 

La partita si chiude con un altro schema da fermo. Questa volta tutto nasce da un calcio d'angolo: palla raccolta sul secondo palo da Fabian Ruiz, che ripulisce un cross da destra e appoggia per il tiro al volo di Koulibaly. Zero a tre e siamo solo a inizio ripresa. Il resto è accademia, con una punizione di Insigne che esce di poco, una respinta di Silvestri sui colpi di testa di Anguissa e Rrahmani e un sinistro non preciso di Osimhen. Nel finale c'è anche gloria per il nuovo entrato Lozano che, con un tiro a giro di destro, piazza il quarto gol di un Napoli che ora può davvero sognare in grande.

LE PAGELLE
Fabian Ruiz 7,5 - Entra da protagonista in due gol, colpisce il palo e fa una grande partita da regista centrale.
Koulibaly 7,5 - Assist, gol e la solita grande presenza in mezzo alla difesa.
Insigne 7,5 - Il gol di Osimhen porta in pratica la sua firma. Mette sempre in difficoltà la difesa avversaria con le sue giocate.
Nuytinck 4,5 - Soffre tantissimo la velocità degli attaccanti avversari.
Molina 5 - E' la vittima di Insigne che lo beffa con un contromovimento da manuale in occasione della rete che sblocca la partita.
Deulofeu 5 - Si muove su tutto il fronte offensivo ma è molto meno vivace e insidioso di altre occasioni

IL TABELLINO
UDINESE-NAPOLI 0-4
Udinese (3-5-2): Silvestri 5,5; Becao 5, Nuytinck 4,5, Samir 5; Molina 5 (41' st Soppy s.v.), Arslan 5,5 (27' st Samardzic s.v.), Walace 5, Pereyra 6 (19' st Makengo 5,5), Stryger Larsen 5 (27' st Zeegelaar s.v.); Pussetto 5,5, Deulofeu 5 (19' st Beto 5,5). All. Gotti 5.
Napoli (4-3-3): Ospina 6,5; Di Lorenzo 6,5, Rrahmani 7, Koulibaly 7,5, Mario Rui 6,5 (41' st Zanoli s.v.); Anguissa 7, Fabian Ruiz 7,5 (36' st Ounas s.v.), Elmas 6,5; Politano 7 (26' st Lozano 7), Osimhen 7 (36' st Petagna s.v.), Insigne 7,5 (26' st Zielinski s.v.). All. Spalletti 7.
Arbitro: Manganiello
Marcatori: 25' Osimhen (N.), 35' Rrahmani (N.), 6' st Koulibaly (N.), 39' st Lozano (N.)
Ammoniti: Samir (U.), Molina (U.), Mario Rui (N.)

LE STATISTICHE
- Il Napoli ha trovato la via del gol in tutte le ultime 30 partite in Serie A (69 reti totali), diventando la terza squadra nella storia della competizione a segnare in almeno 30 gare di fila, dopo Juventus e Milan.
- Tra chi ha segnato più di una rete, Victor Osimhen è il giocatore del Napoli con la miglior media minuti/gol in questa stagione in tutte le competizioni: uno ogni 94 minuti.
- Il Napoli ha vinto tutte le prime quattro partite stagionali in due campionati di fila per la prima volta in Serie A.
- L’Udinese ha perso 12 delle ultime 14 gare (1V, 1N) di Serie A contro il Napoli: contro nessun’altra squadra ha subito più sconfitte nel periodo (dall’inizio del 2015 – 12 anche contro la Roma).
- Il Napoli ha segnato due gol con i suoi difensori centrali, Amir Rrahmani e Kalidou Koulibaly. Era da febbraio 2020 che la formazione partenopea non segnava due reti con due difensori nella stessa partita (vittoria per 2-1 contro il Torino in quell'occasione con gol di Kōstas Manōlas e Giovanni Di Lorenzo).
- Kalidou Koulibaly ha trovato il gol in due match consecutivi per la prima volta in carriera in Serie A.
- Ignacio Pussetto è il giocatore dell’Udinese che ha effettuato il maggior numero di tiri in questa partita (tre).
- Walace è il giocatore dell’Udinese che ha effettuato il maggior numero di passaggi in questa partita: 71, almeno 20 più di qualsiasi compagno di squadra.
- Walace è anche il giocatore dell’Udinese che ha toccato il maggior numero di palloni in questa partita: 83, almeno 21 più di qualsiasi compagno di squadra.
- Hirving Lozano ha realizzato il suo primo gol stagionale in Serie A. L'ultima rete dell'attaccante azzurro era arrivata proprio contro l'Udinese nello scorso maggio.
- Due degli ultimi sei gol del Napoli in Serie A sono stati realizzati di testa: tanti quanti ne erano stati segnati dai partenopei con questo fondamentale considerando tutte le precedenti 63 reti nella competizione.
- L'ultima volta che il Napoli aveva realizzato almeno quattro reti in trasferta nello stesso match senza subirne neanche una risaliva al dicembre 2020 (4-0 v Crotone in quel caso).
- 100ª partita in Serie A con la maglia del Napoli per Mário Rui e 100ª presenza per Giovanni Di Lorenzo con i partenopei in tutte le competizioni.


 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments