EMPOLI-ATALANTA 1-4

Serie A, Empoli-Atalanta 1-4: Ilicic e Zapata regalano i tre punti a Gasp 

Lo sloveno torna titolare e, con una doppietta e una prestazione sontuosa (rigore sbagliato a parte), fa volare i nerazzurri 

  • A
  • A
  • A

L'Atalanta, nel giorno del suo compleanno numero 114, vince a Empoli (4-1) e si rilancia in classifica. Ilicic la sblocca in apertura e poi trova il raddoppio con uno splendido gol. I toscani riescono ad accorciare con Di Francesco ma in apertura di ripresa subiscono il terzo gol con Viti che beffa il proprio portiere. Poco dopo Ilicic sbaglia un rigore ma Zapata chiude il discorso nel finale. 

LA CRONACA
Quando si affrontano due squadre che puntano sull’aggressività e sulla ricerca di un calcio veloce e verticale, è facile che il taccuino si riempia di occasioni da gol già dal fischio d’inizio. L’Atalanta rispolvera Ilicic e Muriel che, da subito, creano problemi alla difesa dell’Empoli, anche se è Pasalic, dopo un calcio d’angolo, ad avvicinarsi di testa al gol in avvio. I toscani sviluppano la loro serie di trame offensive con scambi a pochi tocchi che coinvolgono i due trequartisti e Pinamonti. Henderson riesce a superare Musso ma Demiral salva quasi sulla linea di porta. Dopo una deviazione di Vicario sul tiro da fuori di Maehle, un triangolo tra uno scatenato Ilicic e Pasalic porta lo sloveno a toccare in rete da pochi passi per il vantaggio nerazzurro. L’Atalanta può sfruttare di più gli spazi e Muriel non ne approfitta, alla fine di una sgroppata in campo aperto, facendosi respingere la conclusione a tu per tu con Vicario. Ma gli scambi tra il colombiano e Ilicic sono come la criptonite per la difesa empolese. A metà tempo arriva la sponda di Muriel per il sinistro di prima dello sloveno, che la mette all’incrocio dei pali per una rete da incorniciare. Sembra già finita ma un lancio perfetto di Stulac regala a Di Francesco la palla per il destro che accorcia le distanze. In chiusura di tempo i due capitani, Romagnoli e Toloi, sono costretti a uscire per infortunio. Al loro posto Tonelli e Freuler, con De Roon che si sposta nel ruolo di centrale difensivo.

Il tempo finisce con l’azione di Muriel, che semina il panico nell’area avversaria ma deve scontrarsi ancora con Vicario, mentre la ripresa inizia con il cambio tra i due colombiani e l’ingresso di Zapata. E proprio per anticipare il nuovo entrato, Viti buca il proprio portiere per il terzo gol dell’Atalanta. Andreazzoli prova a scuotere i suoi mettendo Bajrami e Cutrone per dare un senso più offensivo alla manovra, anche se è l’Atalanta ad avere l’occasione d’oro: contatto tra Bandinelli e Zappacosta e rigore battuto da Ilicic, che però fa l’unica cosa inguardabile della sua partita calciando altissimo. Gli ospiti potrebbero chiuderla con Malinovski, fermato da Vicario, e con Zapata, ma l’Empoli ci prova fino alla fine e deve anche assistere a una nuova beffa con il secondo salvataggio sulla linea, questa volta di Freuler, sul tiro di Cutrone. Poi arriva il gol che chiude qualsiasi speranza toscana al termine di un contropiede avviato da Zapata, proseguito da Pasalic, e chiuso dallo stesso colombiano per il 4-1 finale. 

LE PAGELLE 
Ilicic 7,5 –
Ritorna e regala un senso alla manovra offensiva dei suoi. Gol, assist e una serie infinita di giocate pericolose. Mezzo punto in meno per il rigore. 
Muriel 7 – Altro ritorno importantissimo. Quando combina con Ilicic è uno spettacolo come quando si mette in proprio, anche se la mira non è delle migliori.
Zapata 6,5 - Risente tantissimo dei voli transoceanici ma segna il gol numero 100 in Serie A.
Vicario 7 – Prende quattro gol ma ne evita molti di più. Particolarmente attento su Muriel in più di un’occasione.
Stulac 6,5 – E’ il perno della manovra empolese ed è protagonista di un assist straordinario per la rete di Di Francesco.
Viti 5 - Sfortunato in occasione dell'autorete è comunque sempre in difficoltà contro gli attaccanti nerazzurri.

IL TABELLINO
EMPOLI-ATALANTA 1-4
Empoli (4-3-1-2): Vicario 7; Stojanovic 5,5, Romagnoli 5,5 (42’ Tonelli 6), Viti 5, Marchizza 5,5 (37’ st Parisi sv); Zurkowski 5,5 (16’ st Bajrami 6), Stulac 6,5, Haas 5,5 (1’ st Bandinelli 6); Di Francesco 6,5 (16’ st Cutrone 6), Henderson 6; Pinamonti 6. Allenatore: Andreazzoli 6.
Atalanta (3-4-1-2): Musso 6; Toloi 6 (39’ Freuler 6,5), Demiral 7, Palomino 5; Zappacosta 7 (45’ st Pezzella sv), De Roon 7, Koopmeiners 7 (23’ st Lovato 6,5), Maehle 6,5; Pasalic 7; Ilicic 7,5 (23’ st Malinovski 6,5), Muriel 7 (1’ st Zapata 6,5). Allenatore: Gasperini 7.
Arbitro: Serra
Marcatori: 11’ Ilicic (A.), 26’ Ilicic (A.), 30’ Di Francesco (E.), 4’ st Viti (E.) aut., 43’ st Zapata (A.)
Ammoniti: Marchizza (E.), Stulac (E.), Bandinelli (E.), Freuler (A.), Palomino (A.)

LE STATISTICHE
- L’Atalanta ha trovato il successo in cinque delle ultime sei gare esterne di Serie A (1N); in generale nel 2021 i bergamaschi hanno ottenuto 37 punti in trasferta nella competizione, meno solo del Milan (40).
- L’Empoli ha subito almeno due gol in cinque partite casalinghe di fila per la prima volta nel corso di una singola stagione di Serie A.
- Duván Zapata è diventato il primo colombiano capace di segnare 100 reti in Serie A.
- Josip Ilicic è l'unico giocatore straniero che è andato a segno in ogni singola stagione di Serie A dal 2010/11 ad oggi.
- Josip Ilicic ha segnato sei gol in cinque gare giocate allo stadio Castellani in Serie A contro l’Empoli, record per lui contro una singola avversaria in un singolo stadio nella competizione.
- Josip Ilicic non realizzava una marcatura multipla in Serie A da gennaio 2020 (tripletta contro il Torino).
- Luis Muriel è stato coinvolto in 26 gol nelle sue ultime 20 gare da titolare in Serie A (18 reti, otto assist).
- Mario Pasalic ha servito due assist in una singola gara per la seconda volta in carriera in Serie A (la prima nel marzo 2020, contro il Lecce).
- Quello di Mattia Viti è il primo autogol dell'Empoli in Serie A a partire da quello di Matías Silvestre nell'ottobre 2018.
- Federico Di Francesco ha segnato tre reti all’Atalanta in Serie A, più rispetto ad ogni altra avversaria nella competizione.
- Sia Federico Di Francesco che Patrick Cutrone hanno disputato oggi la loro 100a gara di Serie A.
- Josip Ilicic ha vinto la sua 150a gara di Serie A, mentre per Remo Freuler si è trattato del 100° successo nella competizione.

 

 

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments