VERSO IL DERBY

Milan-Inter, i tifosi accompagneranno le squadre allo stadio nonostante i divieti

Le norme anti-Covid vietano gli assembramenti, ma sui social tifosi rossoneri e nerazzurri si sono già dati appuntamento

  • A
  • A
  • A

Mancano solo tre giorni al derby di Milano e la febbre in città sale per uno scontro al vertice che da tempo mancava e che carica i tifosi entusiasmanti dal duello per la vetta del campionato. A San Siro il match sarà a porte chiuse, ma gli ultras delle due squadre, nonostante il divieto di assembramenti, vogliono comunque far sentire il proprio supporto ai giocatori, vivere l'attesa e la palpitazione della super sfida e si sono dati appuntamento tramite comunicato stampa.

La Curva Sud del Milan si ritroverà a San Siro davanti all'ingresso 14 alle 12.30 di domenica e, con bandiere, sciarpe e magliette, aspetterà il passaggio del pullman dei rossoneri. La Curva Nord dell'Inter si è data appuntamento davanti al Castello Sforzesco alle 10.30 del mattino, invitando tutti ad indossare i colori nerazzurri.

Un modo per poter vivere le emozioni del derby ma che, è necessario ricordarlo, contrasta nettamente con le normative imposte dal Governo che vietano gli assembramenti per limitare la diffusione del Covid. Già in altre partite i tifosi si erano radunati per supportare le due squadre: era accaduto con la fiaccolata della Sud prima di Milan-Lazio e con il ritrovo dei nerazzurri prima del derby e della sfida contro la Juventus in Coppa Italia.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments