CROTONE-BOLOGNA 2-3

Crotone-Bologna 2-3: Cosmi beffato dalla grande rimonta degli emiliani

Sotto di due gol nel primo tempo, gli ospiti riescono a segnare tre reti nella ripresa

  • A
  • A
  • A

Il Crotone si suicida nel secondo tempo dopo essere stato in vantaggio di due gol nel primo. Alla rete di Messias su punizione si aggiunge il rigore di Simy che sembrava aver chiuso la partita. A inizio ripresa le sostituzioni di Mihajlovic cambiano tutto. Prima segna Soumaro, poi Schouten trova il pareggio. Ci pensa Skov Olsen nel finale a dare i tre punti al Bologna. Cosmi così si ritrova beffato e in una situazione di classifica quasi compromessa. 

LA PARTITA
Cosmi, senza Ounas, sceglie la formula con il trequartista, Messias, alle spalle delle due punte Di Carmine e Simy. Il brasiliano è chiamato alla chiusura sul centrocampista che dà il via alla prima impostazione, con gli attaccanti che si occupano dei centrali avversari per un pressing che complica le uscite basse della squadra di Mihajlovic. I problemi, per il Crotone, nascono dalle fasce laterali dove il Bologna vive di continui due contro uno quando Djidji e Cuomo non scalano nel modo giusto su Barrow e Orsolini. E proprio da sinistra, con un cross di Barrow per Palacio, gli ospiti sfiorano il vantaggio dopo sette minuti. Cordaz però è pronto sulla deviazione aerea dell'argentino. Il Crotone ci mette comunque poco a prendere le misure e inizia a conquistare metri e ad avere qualche sussulto offensivo con Molina, che ci prova di testa su angolo, e Messias, che cerca qualche conclusione da fuori e ha anche una super occasione su passaggio di Simy ma spreca a pochi metri da Skorupski. 

Poco dopo la mezz'ora Messias calcia una punizione da una trentina di metri con l'intenzione di metterla in mezzo per una deviazione che non arriva: il pallone finisce per beffare Skorupski dopo una traiettoria che passa in mezzo a troppe gambe per essere vista con chiarezza dal portiere ospite. Pochi minuti e la trattenuta di Soumaoro su Di Carmine porta Simy dal dischetto (dopo un consulto Var): il rigore del nigeriano vale il raddoppio. A inizio ripresa Mihajlovic mette Schouten e Skov Olsen per Svanberg e Orsolini. Non cambia l'assetto ma l'atteggiamento sì. Il Bologna chiude il Crotone nella sua trequarti ma sono i padroni di casa a sfiorare il terzo gol con il solito tiro da fuori di Messias. Verso l'ora di gioco entrano Vignato e Sansone per Dijks e Dominguez e Miha cambia la struttura tattica: 3-4-1-2 con Palacio e Barrow schierati vicini. E' soprattutto l'argentino a trovarsi più a suo agio con la nuova disposizione: prima sfiora il gol e poi regala a Soumaoro la palla della prima rete bolognese. A venti minuti dalla fine Schouten trova il pari con un tiro che finisce nell'angolino alto dopo una sponda di Barrow. Messias prova a rimediare al suicidio calabrese ma trova pronto Skorupski, mentre Cordaz risponde a Sansone subito dopo. Quando Skov Olsen tira alle stelle la palla da tre punti, la gara sembra giunta al termine. Ma sarà proprio il danese a chiudere i giochi a una manciata di minuti dalla fine per una rimonta clamorosa che esalta i cambi di Mihajlovic e fa sprofondare ancora di più il Crotone. 

LE PAGELLE
Messias 7 
- E' praticamente dappertutto. Sblocca la partita e ha un'altra serie di occasioni pur partendo da una posizione arretrata.
Cuomo 5 - Dalla sua parte soffre le iniziative del Bologna anche se spesso si trova in inferiorità numerica.
Simy 6,5 - Segna su rigore ed è spesso una spina nel fianco per la difesa avversaria almeno fino a quando il Crotone decide di fare la partita.
Soumaoro 5,5 - E' la media tra il gol fatto e gli errori che hanno procurato le reti del Crotone (fallo su Di Carmine per la punizione del vantaggio e il fallo da rigore).
Schouten 7 - Entra e regala grande vivacità al centrocampo bolognese. Mette a segno uno splendido gol che vale il momentaneo pareggio.
Skov Olsen 7 - Riesce sempre a rendersi pericoloso e spreca anche un'occasionissima prima di mettere a segno il tiro da tre punti. 

IL TABELLINO
CROTONE-BOLOGNA 2-3
Crotone (3-4-1-2): Cordaz 5,5; Djidji 5,5, Golemic 6, Cuomo 5 (41' st Riviere s.v.); Pereira 6, Petriccione 6 (30' st Vulic s.v.), Benali 6,5, Molina 6; Messias 7; Di Carmine 6 (30' st Rispoli s.v.), Simy 6,5. All. Cosmi 5,5
Bologna (4-2-3-1): Skorupski 5,5; Tomiyasu 6, Danilo 6, Soumaoro 5,5, Dijks 5,5 (13' st Vignato 6,5); Svanberg 5 (1' st Schouten 7), Dominguez 5,5 (13' st Sansone 7); Orsolini 5,5 (1' st Skov Olsen 7), Soriano 6, Barrow 6; Palacio 6,5 (41' st. Poli s.v.). All. Mihajlovic 7,5
Arbitro: Fourneau
Marcatori: 32' Messias (C.), 40' Simy (C.), 17' st Soumaoro (B.), 25' st Schouten (B.), 39' st Skov Olsen (B.)
Ammoniti: Cuomo (C.), Dijks (B.), Soumaoro (B.), Petriccione (C.), Dominguez (C.), Djidji (C.), Palacio (B.), Soriano (B.), Danilo (B.), Skorupski (B.), Golemic (C.)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
- Il Bologna ha vinto una gara di Serie A dopo essere finito sotto di due gol per la prima volta da settembre 2019, contro il Brescia, anche in quel caso in trasferta.
- Il Crotone ha subito 70 gol in questo campionato: l’unica squadra che è riuscita a evitare la retrocessione subendo almeno lo stesso numero di reti dopo 28 partite stagionali di Serie A è stata il Casale nel 1932/33 (71 gol).
- Il Crotone ha subito almeno due gol in tutte le ultime 10 partite di campionato: l’ultima squadra a concedere almeno due reti per più gare di fila in Serie A è stata l’Udinese nel maggio 2018 (13).
- Con 13 gol all’attivo, Simy è diventato (al pari di Diego Falcinelli) il miglior marcatore del Crotone in una singola stagione di Serie A.
- Simy è andato in gol per la quarta partita di fila in Serie A: l’ultimo giocatore africano in grado di realizzare almeno una rete in quattro gare consecutive nel massimo torneo è stato Musa Barrow lo scorso luglio.
- Simy ha trasformato tutti i sei rigori calciati in Serie A.
- Simy è l’unico giocatore nigeriano ad aver realizzato almeno 13 gol in una singola stagione di Serie A.
- Simy ha preso parte a 10 (nove reti, un assist) degli ultimi 14 gol del Crotone: nel parziale (dal 17 gennaio) soltanto Luis Muriel (11) Romelu Lukaku (12) hanno fatto meglio.
- Nel 2021, soltanto Cristiano Ronaldo (11) ha segnato più gol di Simy (nove) in questo campionato.
- Junior Messias – settimo sigillo in questo campionato – non andava a bersaglio allo Scida dallo scorso dicembre (doppietta contro il Parma).
- Due dei quattro calciatori brasiliani che hanno segnato più gol nei cinque maggiori campionati europei 2020/21 giocano in Serie A: João Pedro (13) e Junior Messias (sette, al pari di Raphinha e Gabrile Jesus).
- Simy e Messias hanno segnato insieme il 63% delle reti del Crotone in questo campionato: 20 sulle 32 totali.
- Soumaoro ha trovato il gol con la sua unica conclusione del match.
- Musa Barrow ha preso parte a 13 gol (sei reti, sette assist) in questo campionato, eguagliando il record personale di partecipazioni della scorsa stagione (13 tra Atalanta e Bologna).
- Musa Barrow è il giocatore più giovane ad aver segnato almeno sei gol e fornito almeno sei assist nei cinque maggiori campionati europei in corso, dopo Jadon Sancho e Kylian Mbappé.
- Primo gol per Jerdy Schouten alla 44ª partita nel massimo campionato italiano.
- Skov Olsen ha preso parte a quattro gol (due reti, due assist) in 16 partite di questo campionato: aveva realizzato soltanto una rete nelle 26 della scorsa stagione di Serie A.
- Rodrigo Palacio ha fornito un assist per due match consecutivi in Serie A per la prima volta da maggio 2019.
- Soltanto il Milan (12) e Sassuolo (otto) hanno segnato più gol su rigore del Crotone (sette) nel torneo in corso.

 

 


 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments