Serie C, Paolo Berlusconi nuovo presidente del Monza

Nominato dal Cda dopo le dimissioni di Nicola Colombo. Nel frattempo il club piange Valentino Giambelli, patron biancorosso per 19 anni

  • A
  • A
  • A

Paolo Berlusconi è il nuovo presidente del Monza. Il Cda del club lo ha nominato dopo le dimissioni di Nicola Colombo. Un avvicendamento già in programma dopo dopo il passaggio di proprietà alla Fininvest del settembre scorso con l'arrivo di Adriano Galliani con la carica di amministratore delegato. Il fratello dell'ex premier e presidente del Milan era già nel Cda del Monza, dove Leandro Cantamessa prende il posto di Colombo.

"A nome dell'intera società, delle squadre e di tutti i dipendenti e collaboratori della S.S. Monza 1912 - si legge nel comunicato del club  -, il Consiglio ha ringraziato Nicola Colombo per l'impegno e lo sforzo profusi riportando la società nel calcio professionistico, oltre che per la preziosa collaborazione nel favorire l'ingresso dell'azionista Fininvest e l'inizio di una nuova, importante fase nella storia del Club". 

Il Monza 1912 e l'A.D. biancorosso Adriano Galliani, profondamente addolorati, sono vicini alla famiglia per la scomparsa del grande Valentino Giambelli. Nato nel 1928, ha dedicato la vita al Monza, del quale fu prima giocatore e poi presidente, rimanendo al timone del Club biancorosso per ben 19 anni fino al 1999. A lui si devono la costruzione dello Stadio Brianteo e del Centro Sportivo Monzello, dei quali si occupò direttamente con la sua Impresa. Era legato da una profonda amicizia con l'attuale A.D. biancorosso, per aver condiviso i momenti migliori del Club dagli anni 70 agli anni 90, quando furono entrambi grandi dirigenti di quello che è stato storicamente il Monza più forte che si ricordi. I funerali si svolgeranno Sabato 30 Marzo alle ore 11 al Santuario di Vimercate (Piazza unità d'Italia).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments