Trionfo Mundial

Figc, Gravina ricorda il Mondiale '82: "Festeggiamo gli eroi di quella impresa"

Il presidente della Figc celebra i 40 anni dal terzo successo della nazionale in Coppa del Mondo. Oggi il trofeo in esposizione a Roma

  • A
  • A
  • A
 gravina
© Getty Images

Quarant'anni dal trionfo Mundial. L'Italia festeggia il terzo successo iridato. Era l'11 luglio '82 quando gli azzurri di Bearzot superarono in finale la Germania Ovest. Ad alzare la coppa sotto il cielo di Madrid il capitano Dino Zoff. "Oggi celebriamo gli azzurri di Bearzot e festeggiamo l'Italia", così il presidente della Figc Gabriele Gravina in occasione dell'anniversario di quella vittoria.

La Federazione festeggia la ricorrenza lanciando un video celebrativo con immagini che resteranno per sempre nel cuore degli italiani. 

 

"Festeggiamo l'Italia migliore - continua Gravina - quella che soffre, si sacrifica, cade e si rialza, quella che si emoziona, gioisce, si abbraccia e vince tutta insieme. A 40 anni dal successo nel Mondiale del 1982, il Paese si unisce ancora una volta attorno ai magnifici eroi di quella impresa"

Una lunga cavalcata iniziata dai tre pareggi contro Polonia, Perù e Camerun nella fase ai gironi. Poi i successi storici contro l'Argentina e l'indimenticabile 3-2 col Brasile: "Un trionfo che ha saputo svelare al mondo, forse anche a noi stessi - prosegue Gravina - quanto sia forte l'Italia quando il suo cuore batte all'unisono".


La doppietta di Pablito in semifinale e l'urlo di Tardelli dopo il 2-0 alla Germania Ovest sono le istantanee perfette di un trionfo storico. "L'impresa degli Azzurri nel 1982, sottolinea la Figc, è stato un momento di gioia e di orgoglio nazionale. Ma soprattutto un evento che ha aperto una nuova epoca ed è diventato caposaldo della storia recente del nostro Paese". 

La Coppa conquistata nella notte di Madrid al Santiago Bernabeu sarà esposta oggi dalle 9 alle 18 nella sede della Figc a Roma.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti