Calcio

"Siamo in una forma simile a quella del 2013": è il biglietto da visita con cui il tecnico dei bavaresi, Jupp Heynckes, si presenta in sala stampa alla vigilia della semifinale di andata di Champions, domani sera all'Allianz Arena, contro il Real Madrid, la squadra che da allenatore portò sul trono europeo nel 1998, dopo 32 anni di digiuno. "Ho bei ricordi della Champions League, come la finale contro la Juventus ad Amsterdam - ricorda il 73enne allenatore che nel 2013 portò i bavaresi a vincere il treble, Champions,Bundesliga e Coppa di Germania - è stata una sensazione fantastica. E' un privilegio per me adesso raggiungere la semifinale, e si spera la finale, contro uno dei miei vecchi club. Milioni di tifosi in tutto il mondo guarderanno questo match con passione, emozione, gioia e, forse, dispiacere", ha aggiunto Heynches che vede una sfida alla pari: "Per me non ci sono favoriti, ma ho buone sensazioni".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A