IN AGGIORNAMENTO
TEMPO REALE

Il Covid spaventa il calcio: la situazione nelle squadre in giro per l'Europa

Dopo la sosta giocatori e staff si sono ritrovati per la ripresa della preparazione, ma i contagi non lasciano tranquille le società

  • A
  • A
  • A

Dopo la pausa natalizia e in attesa dei primi movimenti di mercato, i vari campionati ripartono nell'incertezza. Il boom di contagi Covid sta tenendo tutti col fiato sospeso. Prima di riprendere gli allenamenti calciatori e staff sono stati infatti sottoposti a tamponi di controllo e le notizie sono state poco incoraggianti, con casi di positività emersi in diverse squadre, non solo in Italia.

LA SITUAZIONE SQUADRA PER SQUADRA
Atalanta
: Musso e Palomino
Bologna: Molla, Viola, Dominguez, Hickey, Medel, Vignato, Santander e Van Hooijdonk
Cagliari: Nandez
Empoli: sono tornati negativi i 3 positivi nel gruppo squadra
Fiorentina: 2 giocatori positivi e tre tesserati vicini alla prima squadra
Genoa: Criscito, Serpe e un altro giocatore
Inter: Dzeko, Cordaz e Satriano
Juventus: Chiellini e Pinsoglio
Milan: Tatarusanu. Annunciati altri 3 positivi 
Napoli: Osimhen (quarantena in Nigeria), Lozano, Malcuit, Mario Rui, Meret, due membri dello staff e un magazziniere, oltre a Spalletti. Zielinski, Rrahmani e Lobotka in quarantena per contatti con positivi
Roma: Mayoral, Fuzato e un altro giocatore
Salernitana: positivi 9 giocatori e due membri dello staff
Sampdoria: Augello, Falcone
Sassuolo: positivi 3 giocatori della prima squadra, uno è Peluso, e un membro dello staff
Spezia: Hristov, Kovalenko, Nzola, Manaj e un collaboratore
Torino: quattro giocatori e un membro dello staff, oltre ai tre elementi del gruppo squadra risultati positivi nell'ultimo screening. 
Venezia: positivi 2 tesserati
Verona: 8 giocatori positivi e due membri dello staff
Udinese: 7 calciatori e 2 membri dello staff

MILAN: 3 GIOCATORI POSITIVI

AC Milan comunica che, in seguito ai controlli fatti sul gruppo squadra, tre giocatori sono risultati positivi al Covid-19.

I giocatori stanno bene e seguiranno il periodo di quarantena secondo le disposizioni ricevute dalle autorità sanitarie. Tutta la squadra nella giornata di domani verrà sottoposta a tamponi secondo disposizioni di Ats.

LEGA SERIE A: NIENTE STOP AL CAMPIONATO
Niente stop al campionato di Serie A causa Covid: è questa la posizione che filtra al termine del Consiglio di Lega, riunitosi in serata. Il Consiglio è stato compatto nel difendere il campionato e quindi proseguire con le gare. Nelle prossime ore, inoltre, verrà stilato un nuovo protocollo in stile Uefa: con 13 giocatori disponibili (di cui un portiere) ci sarà l'obbligo di giocare, anche pescando dalla Primavera. Inoltre, la Lega ricorrerà al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non terranno conto delle disposizioni sulle quarantene del 30 dicembre scorso.

ATALANTA AI TIFOSI: "CANCELLI CHIUSI"
L'Atalanta ha invitato i propri tifosi a non presentarsi domani allo stadio di Bergamo, dove si sarebbe dovuta disputare la prima giornata di ritorno contro il Torino. "Al fine di non creare disservizi ai propri tifosi, la Società informa che il Torino FC, con una nota sul proprio sito ufficiale, ha confermato che l'Autorità Sanitaria Locale competente ha imposto 5 giorni di quarantena domiciliare per tutto il gruppo squadra che non potrà così raggiungere Bergamo per la disputa della partita con l'Atalanta", si legge nel comunicato ufficiale sul sito del club nerazzurro. "Per questo motivo i cancelli del Gewiss Stadium non saranno aperti al pubblico. Verranno successivamente rese note le modalità di riutilizzo/rimborso dei biglietti".

BOLOGNA-INTER NON SI GIOCA: L'AUSL METTE IN QUARANTENA I ROSSOBLU'
Dopo il blocco per Torino e Udinese imposto dalle autorità locali, anche Bologna-Inter non si disputerà in Serie A. Dopo l'impressione riportata dal direttore dell'Ausl Bologna, Paolo Bordon: "Difficile che si giochi, si va verso lo stop dell'attività agonistica", è arrivata l'ufficialità. Con un focolaio Covid nel Bologna e ben otto i giocatori in isolamento e positivi al virus, l'autorità locale ha bloccato "ogni attività agonistica di squadra".

NAPOLI: ZIELINSKI, LOBOTKA E RRHAMANI IN QUARANTENA DA ASL NAPOLI 2
Il Napoli non potrà utilizzare in campo domani sera contro la Juventus Zielinski, Lobotka e Rrhamani. I tre sono calciatori che la Asl Napoli 2 Nord ha identificato come persone che hanno avuto contatti stretti con positivi e che, pur vaccinati, non si sono sottoposti alla dose booster (terza dose) e la cui vaccinazione con seconda dose sia avvenuta da più di 120 giorni. Lo ha appreso l'ANSA.

TROPPI CONTAGI: BOLOGNA-INTER VERSO IL RINVIO
Bologna-Inter verso il rinvio a causa dei casi di Coronavirus nei rossoblù. Secondo quanto si apprende da fonti dell'Ausl, il dipartimento di sanità pubblica di Bologna sta predisponendo un provvedimento in tal senso dal momento che, dato l'alto numero di contagi, si prevede non si possa disputare la partita. Verrebbero infatti annullate tutte le attività agonistiche e di allenamento del Bologna.

GENOA: SHEVCHENKO TORNA NEGATIVO
Il tecnico del Genoa Shevchenko è negativo al Covid-19 e sarà con la squadra per la sfida con il Sassuolo. Lo ha reso noto il club rossoblù.

TORINO: NUOVO POSITIVO AL COVID
Il Torino FC comunica che dall'analisi dei tamponi molecolari svolti in data odierna è emersa un'ulteriore positività al Covid-19. La Società ha tempestivamente avvisato l'ASL competente la quale ha imposto 5 giorni di quarantena domiciliare per tutto il gruppo squadra.

UDINESE BLOCCATO: NIENTE MATCH CON LA FIORENTINA
Udinese Calcio comunica che, in seguito alle positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo squadra, l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale ha disposto per il gruppo squadra, fermo restando l’isolamento fiduciario obbligatorio per i soggetti positivi, la quarantena o l'autosorveglianza dal 5 al 9 gennaio 2022 in base alle rispettive vaccinazioni. Per tutti i detti soggetti è stato, altresì, disposto il divieto di esercitare sport di squadra di contatto, dal 5 gennaio al 9 gennaio 2022. I provvedimenti sono stati addottati in seguito agli esiti dei nuovi test molecolari effettuati stamane su tutto il gruppo squadra che hanno evidenziato la positività di altri due calciatori oltre ai sette più due membri dello staff precedentemente positivi e in isolamento. Udinese Calcio, di conseguenza, recependo le disposizioni dell’autorità sanitaria, ha inoltrato alla Lega Serie A formale richiesta di rinvio delle gare in programma domani contro la Fiorentina e domenica contro l'Atalanta.

LA SALERNITANA NON SI PRESENTERA' ALL'ARECHI
La Salernitana domani pomeriggio non si presenterà allo stadio Arechi per la sfida contro il Venezia. I campani hanno undici positivi nel gruppo squadra e l'Asl di Salerno ha messo in isolamento altre 25 persone (tra cui diversi calciatori) che hanno avuto contatti con gli ultimi 5 contagiati riscontrati lunedì. Il club aveva chiesto alla Lega Serie A il rinvio del match che non è stato accordato. 

NAPOLI PARTITO PER TORINO
Il Napoli è partito dall'aeroporto di Capodichino per Torino dopo che l'Asl non ha posto veti alla trasferta contro la Juve.

CASSANO: "CHE SPAVENTO"
"Mi sono preso un bello spavento, ma è andata bene. Sono contento di poter tornare a casa". Sono le parole pronunciate da Antonio Cassano e riferite dal professore Matteo Bassetti che lo ha curato nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova. "Lui ha fatto 2 dosi di vaccino - sottolinea Bassetti - e quindi non ha avuto una polmonite bilaterale interstiziale. Cassano si è sentito poco bene e si è molto preoccupato. Ma in un paio di giorni si è risolto tutto. Ovviamente la presa in carico diretta non è uno scrupolo che abbiamo per i vip. Da quando c'è il fast track abbiamo preso in carico oltre 1000 persone". 

UDINESE: ATTESA DECISIONE ASL SU PARTENZA
L'Udinese è in attesa di sapere dall'Asl competente se potrà partire per Firenze per affrontare domani il match con i viola. L'autorità sanitaria sta decidendo in queste ore e nella valutazione peserà l'esito dei tamponi eseguiti stamani: fino a ieri erano sette i calciatori e due i membri dello staff contagiati. Nel frattempo, il charter in partenza da Ronchi dei Legionari delle 18 è stato cancellato, ma ci sono comunque i tempi per un
trasferimento alternativo usando mezzi privati, come impone il protocollo Covid in questi casi. 

JUVE, ARTHUR TORNA NEGATIVO
Arthur ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per Covid-19 con esito negativo. Il giocatore pertanto, guarito e non più sottoposto al regime di isolamento, si unirà alla squadra questa sera. Lo comunica la Juventus in una nota.

IL BAYERN CHIEDE IL RINVIO DEL MATCH COL 'GLADBACH
Anche Alphonso Davies, nazionale canadese del Bayern Monaco, è risultato positivo al Covid che ora ha 9 giocatori infettati dal virus. Lo ha confermato il club campione di Germania, precisando che il calciatore è in isolamento. Venerdi' il Bayern deve giocare in casa contro il Borussia Moenchengladbach ma, come ha confermato il ds della squadra ospite, Max Eberle, ha chiesto il rinvio della partita. "E' vero, il Bayern vuole rinviare la partita - ha detto Eberle - ma la decisione spetta ai vertici della Bundesliga. Va ricordato che, in vista della partita di venerdì', nel Bayern oltre ai nove positivi ci sono anche degli infortunati Stanisic e Goretzka e che Choupo-Moting e Bouna Sarr sono impegnati con le rispettive nazionali (Camerun e Senegal) in Coppa d'Africa.

LA ASL VIETA LA TRASFERTA DEL TORINO A BERGAMO
A differenza di quanto accaduto per altre squadre (come Napoli e Verona) alle quali le ASL hanno dato il via libera alle trasferte per giocare le partite di domani, il Torino, è stato bloccato invece dall'autorità sanitaria. La squadra dunque non potrà partire per Bergamo dove era attesa per la sfida con l'Atalanta.

IL COMUNICATO DELLA ASL NAPOLI CENTRO: CONCLUSA L'INDAGINE EPIDEMIOLOGICA
In merito all’accertato focolaio di positività al Covid-19 relativo alla SSC Napoli, l’ASL Napoli 1 Centro rende noto che alla conclusione dell’indagine epidemiologica è stata confermata la presenza di diverse positività, anche nell’ambito del gruppo squadra, e che per tutti i soggetti risultati positivi è stato disposto l’isolamento. Per i contatti stretti individuati è invece stato disposto il rispetto di quanto previsto al punto 1 della Circolare del Ministero della Salute n°60136 del 30.12.2021. È stato inoltre ribadito alla Società Calcio Napoli che il gruppo squadra, alla luce dell'acclarato focolaio di positività che tra l'altro presenta un continuo trend di casi positivi, dovrà attenersi scrupolosamente al massimo rispetto delle norme di contenimento e riduzione del rischio. La Società Calcio Napoli, alla luce del sopracitato focolaio e nel principio della massima cautela, provvederà a valutare ogni altra misura preventiva/restrittiva utile ad impedire la diffusione del contagio.

IL VERONA PARTITO PER LA SPEZIA
Il Verona è regolarmente partito nel primo pomeriggio verso La Spezia, dove è prevista domani la partita per la 20.a giornata della Serie A, dopo che ieri dieci componenti del gruppo squadra - otto calciatori e due dello staff - erano risultati positivi al Covid-19. Stamani i gialloblù hanno svolto a Castelnuovo del Garda una seduta di allenamento, incentrata su rapidità e lavoro tattico. Da lì la partenza per la Liguria.

CASSANO RICOVERATO IN OSPEDALE PER COMPLICAZIONI DA COVID
L'ex calciatore di Roma e Sampdoria Antonio Cassano è ricoverato all'ospedale San Martino di Genova per complicazioni da coronavirus. L'ex attaccante è ora seguito dall'equipe del professor Bassetti. Le suie condizioni, secondo quanto riferito dalla moglie, sarebbero buone. 

RINVIATA ARSENAL-LIVERPOOL DI CARABAO CUP
La semifinale di andata della Coppa di Lega tra Arsenal e Liverpool, in programma domani all'Emirates Stadium, è stata rinviata a causa di un "numero crescente di test Covid-19 positivi tra giocatori e personale". A darne notizia è lo stesso Liverpool, che aveva inoltrato la richiesta alla English Football League (EFL). L'ultimo ciclo di test condotto dal club ieri ha rivelato un numero "significativo" di nuovi casi, tra cui l'assistente allenatore Pepijn Lijnders che era già supplente di Jürgen Klopp, a sua volta contagiato la scorsa settimana, lasciando la squadra "con un numero insufficiente di giocatori a disposizione per giocare l'incontro", spiegano i Reds nel comunicato. Il club ha inoltre annunciato di aver chiuso il proprio centro di allenamento a causa di "nuovi casi multipli di Covid" nel gruppo squadra.

EMPOLI, TORNANO NEGATIVI I 3 TESSERATI DEL GRUPPO SQUADRA
In seguito agli ultimi controllli svolti, i tre calciatori precedentemente positivi al Covid-19 sono risultati negativi e saranno reintegrati nel gruppo squadra dopo aver svolto i controlli previsti dal protocollo per la regolare ripresa dell'attivita' agonistica. Lo rende noto l'Empoli con una nota sul proprio sito.

NAPOLI, AI POSITIVI SI AGGIUNGE MERET
Il Napoli ha comunicato che "in seguito al giro di tamponi effettuato questa mattina al gruppo squadra è emersa la positività al Covid-19 di Alex Meret e di un membro dello staff tecnico. I positivi, regolarmente vaccinati, sono asintomatici e osserveranno il periodo di isolamento come da protocollo".

GENOA, POSITIVO UN ALTRO GIOCATORE
Altro positivo in casa Genoa. Il club ligure in una nota comunica che "un giocatore della Prima Squadra è risultato positivo" al Covid-19. "Il tesserato è stato posto in isolamento domiciliare e le autorità sanitarie competenti sono state prontamente informate", conclude il Grifone.

PSG: MESSI NEGATIVO
Lionel Messi è guarito dal coronavirus e tornerà in Francia nelle prossime ore. Secondo quanto riporta la stampa argentina la stella del Paris Saint-Germain è risultato negativo all'ultimo tampone ed è partito da Rosario con il suo jet privato, insieme alla famiglia, per rientrare in Europa.

COPPA D'AFRICA, TRE POSITIVI NEL SENEGAL
Emergono i primi casi di positività nelle nazionali che parteciperanno alla Coppa d'Africa in Camerun dal 9 gennaio al 6 febbraio. Il Senegal è stato costretto a rimandare la partenza per via della positività al coronavirus di almeno tre calciatori. "Ci sono almeno tre casi: Saliou Ciss, Mamadou Loum Ndiaye e Habib Diallo, oltre ad altri casi sospetti" ha reso noto mercoledì all'AFP un funzionario del ministero dello sport senegalese.

BOLOGNA, ALTRI QUATTRO POSITIVI PRIMA DELL'INTER
Il Bologna "comunica che in seguito ai test effettuati è stata rilevata la positività al Covid-19 dei calciatori Gary Medel, Federico Santander, Sydney Van Hooijdonk e Emanuel Vignato. Come da protocollo sono state avvertite le autorità sanitarie locali e i giocatori sono stati posti in isolamento domiciliare".

NAPOLI, ELMAS TORNA NEGATIVO E RIENTRA IN ITALIA
Eljif Elmas ha effettuato un tampone molecolare che ha confermato la negatività al Covid-19. La stessa era già stata riscontrata in Macedonia ieri prima del rientro in Italia. Il centrocampista azzurro verrà adesso sottoposto agli esami di rito a Castel Volturno prima di rientrare in gruppo.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti