UNITED RUGBY CHAMPIONSHIP

United Rugby Championship: le Zebre lottano ma cadono in Irlanda, Connacht vince 22-20

Nell'ultima giornata, la squadra di Parma sfiora la rimonta ma viene sconfitta a Galway, subendo il diciottesimo ko stagionale

  • A
  • A
  • A

Le Zebre perdono anche l’ultima partita stagionale in Irlanda, contro Connacht, per 22-20 e chiudono lo United Rugby Championship all'ultimo posto con appena 8 punti. Nella trasferta di Galway, i ducali partono male ma restano sempre in partita e, nel finale, sfiorano una rimonta insperata. Le mete per gli italiani sono segnate da Pani, Nocera e Lucchin in una prestazione della squadra emiliana che fa ben sperare per la prossima stagione.

© Twitter Zebre

A Galway, in Irlanda, le Zebre perdono 22-20 contro Connacht e raccolgono la diciassettesima sconfitta nello United Rugby Championship, a fronte di una sola vittoria. Le mete degli ospiti portano le firme di Pani, Nocera e Lucchin, ma non bastano: i ducali chiudono all'ultimo posto. Contro un avversario senza grandi interessi di classifica, le Zebre partono con un ottimo piglio e vanno in vantaggio con un calcio al 3' di Canna. Gli irlandesi, però, si mettono al lavoro e già al 6' ribaltano il risultato, portando Marmion in meta. Al 16', Murray culmina una grande azione collettiva portando altri 5 punti ai suoi che vanno sul 10-3, ma la costante pressione di Connacht si concretizza ancora al 24’ con la terza meta, realizzata da Masterson. L’ultima azione del primo tempo è quella buona per gli ospiti: una lunga manovra allo scadere libera Pani alla meta, che addolcisce il risultato sul 17-8. Nella seconda frazione, i padroni di casa ristabiliscono subito le distanze con un’azione personale di Porch al 48'. Al 67', Parma si ripropone in attacco, riuscendo a segnare ancora con Nocera, mentre a 2' dalla fine Lucchin buca la difesa irlandese per la terza meta italiana che, con la trasformazione, porta i ducali a -2. Il forcing finale non porta però risultati e le Zebre devono arrendersi, chiudendo l'United Rugby Championship da ultimi ma a testa alta.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti