Tuffi, Cagnotto verso Rio: "Mi preoccupa il clima"

La campionessa in esclusiva a Premium Sport: "Futuro? Deciderò dopo le nozze"

World Series prima, Europei poi, come antipasto delle Olimpiadi 2016, dove calerà il sipario sulla straordinaria carriera di Tania Cagnotto. "Ho avuto una bellissima impressione di Rio: la piscina è bella. Sono un po' preoccupata per il clima, perché ad agosto non si sa come potrà essere. Ma l'atmosfera è stupenda, la gente trasmette energia positiva". Sul futuro: "C'è una buona percentuale che rimanga in questo mondo, deciderò dopo il viaggio di nozze".

Sarà un 2016 intenso quello di Tania Cagnotto, che a Rio proverà a conquistare quella medaglia olimpica che ancora manca nel suo ricchissimo palmares e poi a settembre coronerà il suo sogno d'amore, sposando il commercialista Stefano Parolin.

In Brasile, la campionessa proverà a vendicare la beffa di Londra 2012, quando perse il bronzo e chiuse al quarto posto nel trampolino da tre metri per soli 20 centesimi di punto, dietro la messicana Sanchez: 262.20 contro 262.40, bissando il quarto posto nel sincro con Francesca Dallapè, a soli 2 punti dal Canada.

Un'autentica maledizione per la figlia d'arte, che ha conquistato 10 medaglie mondiali, prima e unica donna nella storia a vincere l'oro. Prima di Rio, però, due esami da non sottovalutare. "Ora ci scaldiamo con le World Series, partiremo per Kazan e Windsor e poi il 5 di maggio arrivano gli Europei - ha spiegato la regina del trampolino -. In queste competizioni la prima rivale sono sempre io: devo solo cercare di fare delle belle gare perché capita che quando le cose sono troppo facili mi incasino da sola, come ho fatto a Berlino. Devo fare un bella gara in vista di Rio, concentrandomi su me stessa senza pensare agli avversari".

Poi a settembre, matrimonio e nuova vita. "Cosa farò dopo il matrimonio? C’è una buona percentuale che rimanga in questo mondo, ma è presto per parlare del mio futuro: ci sono troppi impegni da qui a settembre, deciderò dopo il viaggio di nozze".

TAGS:
Tania cagnotto
Tuffi
Olimpiadi 2016
Rio