NUOTO

Europei: Quadarella oro nei 1500 stile libero, Panziera argento nei 100 dorso. Pellegrini regala il bronzo alla staffetta

La romana domina la finale davanti alla Kirpichnikova, con anche la Caramignoli sul podio, la 25enne seconda alle spalle della Dawson. Terzo posto per l'Italia nella 4x200 stile libero

  • A
  • A
  • A

Simona Quadarella conquista l'oro nei 1500 stile libero negli Europei di nuoto di Budapest dominando la finale e vincendo con il tempo di 15'53"59, con Martina Rita Caramignoli terza. Impresa anche per Margherita Panziera, argento nei 100 dorso alle spalle della Dawson in 59"01. La quarta medaglia di giornata arriva nella 4x200 sl, con Federica Pellegrini che trascina Quadarella, Pirozzi e Gailli al bronzo dietro Gran Bretagna e Ungheria.

Simona Quadarella si conferma inarrestabile e si laurea nuovamente campionessa d'Europa nei 1500 stile libero, bissando il successo di Glasgow nel 2018 e conquistando il quinto oro consecutivo nella rassegna continentale. Finale senza storia quella della Duna Arena di Budapest: la 22enne di Roma, regina del mezzofondo europeo, impone sin da subito il suo ritmo e, di fatto, percorre in solitaria le 30 vasche che la portano a conquistare l'ennesimo primo posto. Niente da fare per le avversarie: il distacco dal secondo, conquistato da Anastasia Kirpichnikova, supera addirittura i 7 secondi (16'01"06 il tempo della russa), con la Quadarella che scende sotto il muro dei 15 minuti e 54 secondi e chiude in 15'53"59. L'Italia, però, non si accontenta e dopo la 22enne di Roma piazza sul gradino più basso del podio Martina Rita Caramignoli: la 29enne di Rieti resta in corsa per il secondo posto soltanto nella prima parte di gara, poi lascia scappare via la Kirpichnikova, resiste all'assalto dell'ungherese Ajna Kesely e si aggiudica la medaglia di bronzo a sette anni dall'ultimo conquistato a Berlino nel 2014.

Dopo la doppietta firmata dalla Quadarella e dalla Caramignoli, arriva poi un'altra soddisfazione per l'Italia, che vince il bronzo nella staffetta 4x200 stile libero alle spalle della Gran Bretagna e dell'Ungheria. Un terzo posto che porta la firma di Federica Pellegrini, che con il suo 1'56"54 si rende protagonista di una straordinaria rimonta ai danni della Francia. Le azzurre riescono, grazie a Stefania Pirozzi e Sara Gailli, a restare sotto il muro dei 4 minuti a metà gara, quando scendono in acqua prima Simona Quadarella, chiamata ad un ulteriore sforzo in quanto reduce dall'oro nei 1500 stile libero, poi la Divina, che recupera ben 4" alla Francia e resta in corsa fino alla fine per l'argento. Pur nuotando un secondo più veloce della Kapas, però, l'ungherese resiste all'assalto della Pellegrini e regala il secondo posto alle padrone di casa, con l'Italia che conquista il bronzo con il tempo di 7'56"72 contro il 7'56"26 delle magiare. Gara dominata dalla Gran Bretagna, che con Hope, Van Selm, Hibbott e Anderson vince in 7'53"15.

L'ultima gioia di giornata arriva nei 100 m dorso, e nel più incredibile dei modi: Margherita Panziera vince l'argento chiudendo alle spalle di Kathleen Dawson e anticipando Maria Kameneva e Kira Toussaint. La finale, però, era stata inizialmente disputata nel tardo pomeriggio, con la Dawson sempre vincitrice e l'azzurra quarta a più di mezzo secondo di distacco dalla russa, con l'olandese seconda. Un problema alla corsia della svedese Hansson, però, ha costretto le otto nuotatrici a ripetere la gara. Al secondo tentativo, la britannica bissa il successo e si riconferma medaglia d'oro, ma alle sue spalle arriva una strepitosa Margherita Panziera, quarta dopo i primi 50 metri ma protagonista di una strepitosa rimonta che le regala l'argento in 59"01. Con questo secondo posto, si aggiorna il medagliere dell'Italia, ora a quota 34 con 7 ori, 12 argenti e 15 bronzi.

QUADARELLA: "CONTENTA, MI VIENE QUASI DA PIANGERE"

"L'obiettivo era portare a casa un altro oro e questo mi rende veramente contenta. Ancora una volta mi sono confermata campionessa europea e questo è davvero bellissimo. Mi viene quasi da piangere a pensarci". Lo ha detto Simona Quadarella ai microfoni di Rai Sport dopo l'oro conquistato nei 1500 stile libero agli Europei di Budapest. "Speravo di fare un po' meno come tempo, però va bene così - ha aggiunto -. È un periodo di allenamenti intensi".

CARAMIGNOLI: "HO DATO TUTTO"

"Desideravo tanto questa medaglia, non volevo tornare a casa a mani vuote. Il tempo non mi soddisfa molto, ma in acqua ho dato davvero tutto, ero morta alla fine". Lo ha detto Martina Rita Caramignoli, bronzo nei 1500 stile libero agli Europei di nuoto di Budapest. "Sono felice così, martedì faccio 30 anni e mi sono fatta un bel regalo di compleanno", ha aggiunto ai microfoni di Rai Sport.

PELLEGRINI: "STIAMO RITROVANDO UNA STAFFETTA DEGNA DEL PASSATO"

"Sono contenta, stiamo ritrovando una 4x200 stile degna dei risultati fatti in passato. Sono supercontenta di tornare su un podio europeo, questo di oggi può essere un buonissimo punto di inizio per questa staffetta". Lo ha detto Federica Pellegrini ai microfoni di Rai Sport dopo il bronzo conquistato dalla staffetta femminile 4x200 stile libero agli Europei di nuoto di Budapest. "Sono contenta per me, per le ragazze e per questa staffetta in generale - ha proseguito -. È una staffetta faticosa, mancava da tanto una medaglia importante. Ce la meritiamo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments