VIDEOGIOCHI

Mario Golf: Super Rush va in buca al primo colpo

Ci siamo divertiti su Nintendo Switch con la nuova esclusiva di uno dei classici giochi sportivi della serie dedicata all'idraulico
baffuto

di
  • A
  • A
  • A

Qual è lo sport preferito di Super Mario? Sicuramente il tennis, ma anche a golf non se la cava niente male. E così dopo Mario Tennis Aces, ecco che anche su Switch sbarca, in esclusiva, uno dei classici giochi sportivi che hanno per protagonista il baffuto idraulico di Nintendo e i suoi amici scanzonati. Stiamo parlando del nuovissimo Mario Golf: Super Rush, l'ultimo capitolo dedicato a una delle discipline più coinvolgente e divertenti da giocare in compagnia, che torna a sette anni dall'ultimo episodio. Per andare in buca, infatti, non serve essere dei golfisti provetti, ma grazie agli speciali comandi di movimento, basterà impugnare un controller Joy-Con come se fosse una vera mazza e il personaggio scelto riprodurrà fedelmente tutti i movimenti e gli swing del giocatore. Sempre che non preferiate un’esperienza da videogiocatore più tradizionale, utilizzando stick e pulsanti in maniera classica.

Si potrà scegliere tra un ricco cast di 16 personaggi del Regno dei Funghi, ognuno con diversi punti di forza e dotato delle proprie e uniche mosse speciali: dagli iconici Mario e Luigi, passando per la principessa Peach e Toad, fino ad arrivare a quelli più inusuali come Re Bob-omba e Plakkoopa. A disposizione ci saranno sei differenti ambientazioni tra cui scegliere, che prevedono percorsi standard, ma anche quelli con pericoli speciali in grado di rendere i match imprevedibili e avvincenti. Sarà possibile affrontare il fairway con un massimo di altri tre compagni in locale e online in tantissime modalità di gioco, tra cui l’innovativo Speed Golf, una particolarissima gara in cui i giocatori partono all'unisono e corrono lungo il percorso per essere i primi a mettere la palla in buca. Per i più temerari è inoltre disponibile Battaglia Golf, una variante ancora più frenetica in cui sono in gioco nove buche contemporaneamente: il primo giocatore a fare centro in tre "hole" si guadagna la vittoria. E' quindi fondamentale stare sempre davanti agli avversari per non rischiare di perdere. Naturalmente non mancano le modalità più classiche, come Golf Standard, in cui ogni colpo conta ed è il punteggio più basso a valere il successo.

Infine, è stata aggiunta un’avventura in single player, che racconta il vostro percorso da principiante a professionista in Avventura Golf. Con il proprio Mii personalizzato, potrete imparare a giocare e affrontare una serie di sfide mentre interagite con i noti personaggi del Regno dei Funghi. Acquisendo man mano esperienza, sarà possibile far salire di livello e personalizzare il proprio avatar virtuale, che potrà essere utilizzato anche nelle modalità multiplayer. Nella nostra recensione abbiamo deciso di partire dai protagonisti di Mario Golf: Super Rush, ovvero i personaggi e i percorsi. Avrete a disposizione Mario e altri 15 suoi storici compagni di gioco, oltre al vostro Mii importabile dall'Avventura. Tutti sono realizzati magnificamente e (quasi) tutti vestono una perfetta tenuta da golfista, anche se con qualche abbinamento discutibile. Ma è questione di gusti. Ognuno di loro ha diversi livelli di potenza, resistenza, velocità, controllo e spin. Scegliete quello che vi sembra abbia caratteristiche più adatte al vostro stile e non lasciate condizionare solo dalla simpatia. Anche perché sono diversificati anche dal Tiro Speciale, che potrebbe fare una grande differenza nelle sfide multiplayer in cui andrete a dare fastidio ai vostri avversari (ad esempio nascondendo loro la buca o modificando il rotolamento delle loro palline).

Quanto ai percorsi, sono "solo" sei, ciascuno composto dalle classiche 18 buche, ma sono previsti in futuro dei Dlc gratuiti che ne aumenteranno il numero. Tra loro dovrebbe essercene uno a tema Super Mario Odissey. Si tratta di percorsi abbastanza classici con qualche ostacolo stravagante. Abbiamo apprezzato soprattutto il Vulcano di Bowser con torri, lava e saliscendi, mentre il più difficile ci è sembrato il Boschi Tempestosi caratterizzato da fulmini birichini e non solo. Per quanto riguarda le modalità, eravamo curiosi soprattutto di provare quella Avventura. Si tratta di una sezione del gioco davvero ampia e anche impegnativa, pur non potendo essere considerata una sorta di gioco di ruolo. Una volta attivato il proprio Mii, dovrete affrontare diverse sfide (molte di Speed Golf) dopo un inizio che si può considerare una sorta di tutorial. L'obiettivo è quello di far crescere il proprio livello, ma passerete anche diverso tempo fuori dal campo di gioco. Tra una gara e l'altra vi sposterete tra diverse aree, alcune davvero ben fatte, altre un po' meno, per incontrare personaggi vari, trattare con negozianti e raccogliere qualche consiglio utile. A volte tutto questo potrebbe allungare un po' i tempi, ma risulta comunque importante, anche perché potrete utilizzare il vostro Mii in ogni altra modalità per dare battaglia a Mario e soci. Per questo farete bene a presentarvi il più preparati possibile.

Per chi ama la sfida "mordi e fuggi", anche se questa definizione si addice difficilmente a uno sport come il golf, sono poi state inserite le modalità Speed Golf e Battaglia Golf. La prima prevede che si corra il più velocemente possibile dopo ogni tiro, dosando un indicatore di fatica e cercando di raggiungere il prima possibile la pallina. Si può anche intralciare la corsa degli avversari e sfruttare la loro scia. Un bel diversivo soprattutto in compagnia, ma po' distante da chi apprezza il golf per la sua essenza di calma, riflessione, concentrazione, lentezza e precisione. Battaglia Golf, invece, si svolge all'interno di arene, dove bisogna completare una singola buca presente prima degli altri: vince chi ne completa tre. La definizione "battaglia" è data anche dal fatto che potrete colpire delle bombe per danneggiare le palline avversarie.In tutti i casi, il meglio del divertimento lo potrete vivere giocando in modalità multiplayer. Si possono sfidare fino a quattro partecipanti, anche utilizzando un solo Joy-Con e poi passandoselo. E' il vero cuore di questo Mario Golf: Super Rush, perché gareggiare contro gli altri è sempre molto più avvincente che giocare da soli, soprattutto in questa disciplina.

Per aiutare i meno golfisti, Nintendo ha poi deciso di adottare una meccanica di gioco per un certo senso facilitata. In particolare, è prevista una solo barra per precisione e intensità del tiro. Dopo aver selezionato la potenza del colpo, dovrete solo inclinare lo stick per dare l'effetto alla pallina prima che il secondo indicatore raggiunga l'asticella della forza. Senza bisogno di premere il pulsante una seconda volta. Tutto più semplice, anche se bisogna comunque tenere sotto controllo il vento, i rimbalzi e gli effetti. Resta fondamentale saper leggere le mappa e le variazioni del terreno, mentre non è da sottovalutare la possibilità di usare il topspin per dare una spinta in avanti alla pallina una volta atterrata o il backspin che invece la ferma più velocemente. Una capitolo a parte lo meritano i tiri speciali: sono disponibili una sola volta dopo aver caricato la barra dell'energia, sono più potenti e profondi di quelli normali e soprattutto consentono alla sfera di fermarsi nel punto esatto dell'atterraggio, ma possono anche danneggiare le palline che si trovano nelle vicinanze.

Ma se davvero volete provare a capire cosa significhi giocare a golf, vi raccomandiamo di avvalervi del motion control al posto di pulsanti e stick. Potrete decidere se usarlo o meno all'inizio di ogni percorso e non vi deluderanno. Rendono davvero il brivido di colpire una pallina con un bastone vero e sono capaci di far emergere la vera differenza che c'è tra un neofita e un giocatore esperto. Di sicuro vi complicheranno un po' la vita perché non è facile dosare potenza e soprattutto effetto. Ma proprio qui sta il bello e questo rende il titolo per Switch davvero più golfistico e meno "giocoso" rispetto ai suoi predecessori, che non potevano contare su questa tecnologia.

C'è poco da dire, infine, per quanto riguarda la realizzazione visiva. Al primo impatto il gioco ricorda molto Mario Tennis Aceso e lo stile grafico è proprio quello. Ben realizzati i personaggi, ben realizzati i percorsi. Vista anche la natura del gioco, non ci sono mai rallentamenti e tutto fila via a buon ritmo anche nel più concitato Speed Golf. La fisica realistica completa un'opera che forse si sarebbe meritata una colonna sonora e degli effetti audio un po' più coinvolgenti. Ma, sia che voi siate degli esordienti, sia che si tratti del vostro sport preferito, Mario Golf: Super Rush vi regalerà ore e ore di divertimento garantito. Soprattutto se giocato con gli amici.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments