Roma 2024, Montezemolo presidente

Malagò ha annunciato che l'ex Ferrari sarà a capo del comitato promotore

  • A
  • A
  • A

E' arrivata anche l'ufficialità alla notizia che ormai era nota: Luca di Montezemolo sarà il presidente del comitato promotore di Roma 2024, che candida la Capitale ai Giochi olimpici estivi post Tokyo 2020. Lo ha annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, subito dopo la riunione di giunta, aggiungendo che il vice di Montezemolo sarà Luca Pancalli. "E' una sfida molto complicata, ma che possiamo vincere", ha detto Malagò.

"A prescindere dal ruolo nel Cip - ha aggiunto il capo dello sport italiano - sarà una persona che avrà responsabilità, onori, oneri, di gestire i rapporti con gli enti locali in primis con il comune di Roma. L'accordo preso con il sindaco Marino è che volevamo che Luca entrasse come nostro uomo di sport". E' stato specificato che la nomina di Montezemolo, già direttore generale di Italia '90, sarà a "titolo gratuito". "Sono amico di Luca, ma mi sforzo di non essere di parte: credo che in Italia non esista nessuno all'estero con la sua popolarità. Popolarità positiva, una considerazione della persona alta e significativa. E questo dice tutto". ha aggiunto Malagò, spiegando la scelta di Montezemolo. "Non è stato mai preso in considerazione nessun altro nome - ha rilevato Malagò, in merito alla nomina di Montezemolo -, immagino che oggi, oltre a essere la persona più indicata, sicuramente c'è l'opportunità del presidente Montezemolo di avere maggiore disponibilità di fare il mestiere del 'civil servant', per dare una mano al Paese, per un fine così importante per le nuove generazioni". Mercoledì una delegazione del Coni incontrerà a Losanna i vertici del Cio. "Accompagno Montezemolo all'incontro con il presidente Bach - ha spiegato Malagò - . Voglio fargli assaporare l'atmosfera del Cio a Losanna, con tutta la prima linea del Comitato olimpico. Dobbiamo entrare nella dovuta confidenza con queste persone con le quali dobbiamo andare a braccetto fino al 2017".

"Mi metto a disposizione con grande entusiasmo, questa è una sfida che si vince con l'innovazione e la creatività". Queste le prime parole di Luca di Montezemolo dopo l'incarico di presidente del comitato promotore per Roma 2024. "Ringrazio - ha spiegato - il governo, il sindaco di Roma e tutto il mondo dello sport con cui inizieremo a collaborare da subito ad un evento che coinvolgerà anche altre città italiane. Mi metto a disposizione con grande entusiasmo e determinazione per contribuire e portare in Italia il più grande ed importante avvenimento sportivo del Mondo, chiamando a raccolta le straordinarie eccellenze e l'orgoglio del nostro Paese". Il presidente del comitato ha già un'idea sulle linee per operare al meglio. "Il Progetto dovrà mettere al centro il miglioramento della qualità della vita dei cittadini con opere ed attività mirate a questo obiettivo. Le linee portanti e forti - ha concluso Montezemolo - dovranno basarsi su tecnologie d'avanguardia, massima trasparenza, controllo dei costi, innovazione a 360 , miglioramento dell'ambiente e creatività per sfruttare un'irripetibile opportunità di promozione di un'Italia onesta e bella che guarda al mondo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments