Boxe, gara di croissant fatale: morto l'ex pugile Mario Melo

L'ex campione di boxe argentino è deceduto nel corso di un evento a Pinamar

  • A
  • A
  • A

Tragedia in Argentina durante la "Fiesta de la Medialuna" a Pinamar. L'ex pugile Mario Melo ha perso la vita nel corso di una particolare competizione. Secondo quanto riportato dai media Melo, 56enne malato di diabete, stava partecipando all'evento che premiava chi riusciva a mangiare il maggior numero di croissant in un minuto, ma alla terza brioche l'ex campione dei pesi massimi del Sud America è collassato esanime.

Dopo essere stato soccorso prima da un vigile del fuoco e poi dai paramedici, l'ex pugile è stato trasportato in ospedale, dove è deceduto poche ore dopo. Le autorità hanno disposto immediatamente l'autopsia sul corpo per chiarire le cause del decesso. Malato di diabete da anni, c'è da capire se la morte sia avvenuta per problemi legati alla malattia o per l'ostruzione delle vie respiratorie.

Ritiratosi nel '98, Mario Melo aveva salutato l'attività agonistica con una sconfitta contro Mark Hulstrom e deteneva il record di 21-9 e 17 vittorie per ko. Dopo il ritiro si era dedicato ad insegnare boxe ai giovani pugili argentini.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments