SUPERBIKE

Superbike: Razgatlioglu vince gara-1 a Misano davanti a Bulega e Bautista

Il turco della BMW domina il GP di San Marino, poi le due Ducati ufficiali: lotta serratissima per il Mondiale

  • A
  • A
  • A
Superbike: Razgatlioglu vince gara-1 a Misano davanti a Bulega e Bautista - foto 1
© Getty Images

È Toprak Razgatlioglu ad aggiudicarsi il primo round del Gran Premio di Misano nel Mondiale Superbike. Dopo la grande partenza di Gardner, il turco si prende la leadership in una manciata di giri e non la molla fino alla bandiera a scacchi. A chiudere il podio le due Ducati Aruba di Bulega (secondo) e Bautista (terzo). Quarto al traguardo Andrea Locatelli, settimo posto per Andrea Iannone, out ancora una volta per una caduta Rea.

La lotta per il Mondiale Superbike è sempre più accesa, con Toprak Razgatlioglu che si aggiudica il primo round del Gran Premio di Misano davanti a Bulega e Bautista e vola in vetta alla classifica. In partenza il protagonista è Remy Gardner, che si mette subito davanti e prova a dettare il ritmo. Dopo le prime curve Jonathan Rea (ancora alle prese con il feeling da trovare in Yamaha) è costretto al ritiro dopo una brutta caduta. Nel giro di un paio di tornare Razgatlioglu sorpassa Gardner, si mette al comando e scappa via. Dopo pochi giri è il turno di Bulega e Bautista, con l’italiano che prima sorpassa il suo compagno di squadra e poi lo stesso Gardner. Le due Ducati cercano in tutti i modi di colmare il gap con il turco della BMW, ma le posizioni si cristallizzano di fatto fino alla fine. Nelle fasi finali Gardner crolla, venendo superato anche da Locatelli (quarto al traguardo). Andrea Iannone (un po’ in difficoltà) termina al settimo posto, nona piazza invece per Danilo Petrucci. Con questo successo Razgatlioglu svetta a 142 ed è nuovo leader della classifica, a +3 su Bautista secondo. Insegue al terzo posto invece Bulega, a quota 129.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti