NUOVA SFIDA

Motori, Kubica riparte dal DTM: correrà con la BMW del team ART GP

Nel 2020 il polacco correrà nel campionato tedesco delle vetture turismo: "Non vedo l'ora di cominciare"

  • A
  • A
  • A

La carriera di Robert Kubica riparte dal DTM. Il polacco ha firmato con il team satellite ART Gran Prix e guiderà una BMW M4, con la quale per altro aveva già effettuato un test a Jerez lo scorso dicembre. "Il DTM mi intrigava da parecchio tempo - ha detto l'ex Williams - È una delle migliori serie del mondo. Naturalmente abbiamo ancora esperienza da maturare, se ci paragoniamo agli altri team, ma lavoreremo duro per assicurarci di migliorare di volta in volta. Non vedo l'ora di cominciare!".

Dopo lo sfortunato ritorno in F1, appena un punto conquistato nel 2019 con una Williams in condizioni disastrate, il polacco tornerà dunque a competere in pista. Kubica, che per altro aveva già firmato un accordo come collaudatore per l'Alfa Romeo, gareggerà per la prima volta a Zolder il 25 e 26 aprile, mentre il campionato si concluderà ad Hockenheim il 3-4 ottobre. Sarà il settimo pilota BMW in questa stagione di DTM, affiancando Marco Wittmann, Timo Glock (altra vecchia conoscenza della F1), Philipp Eng, Sheldon van der Linde, Lucas Auer e Jonathan Aberdein.

Kubica aveva debuttato in Formula 1 nel 2006 proprio a bordo di una BMW (col team Sauber) e nel 2008, in Canada, aveva vinto la sua prima e unica gara iridata. Decisivo per l'approdo nel DTM, come nel caso dell'accordo con Alfa, il supporto di PKN Orlen, colosso petrolifero polacco che sta sostenendo la carriera del 35enne di Cracovia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments