PRIMO TURNO

Tennis, Australian Open: Medvedev e Tsitispas al secondo turno

Sconfitti rispettivamente Laaksonen e Ymer. Bene anche Schwartzman contro Krajinovic. Ruud costretto a ritirarsi prima di scendere in campo

  • A
  • A
  • A

Daniil Medvedev e Stefanos Tsitispas approdano entrambi senza troppi patemi al secondo turno degli Australian Open. Il russo numero 2 al mondo stende 6-1, 6-4, 7-6(3) Henri Laaksonen; il greco ha la meglio su Mikael Ymer 6-2, 6-4, 6-3. In tre set avanza anche Diego Schwartzman: 6-3, 6-4,7-5 su Filip Krajinovic. Esce invece di scena ancora prima di scendere in campo Casper Ruud, ottava testa di serie, infortunato alla caviglia in allenamento.

Getty Images

TABELLONE MASCHILE
Nessuna particolare sorpresa all’esordio agli Australian Open per Daniil Medvedev. Il numero 2 del mondo, che punta a diventare il primo campione russo allo Slam di Melbourne dopo Marat Safin nel 2005, sconfigge 6-1, 6-4, 7-6(3) lo svizzero Henri Laaksonen, mai vittorioso in carriera su un Top 5. Dopo un sussulto inatteso (Laaksonen ruba il servizio al primo game), è immediata la risposta di Medvedev, che nel turno successivo serve il controbreak a zero. Il russo completa il sorpasso al quarto e al sesto game, sigillando un primo set a senso unico sul 6-1. Nel secondo set Medvedev alza ulteriormente il livello d’attenzione, costringendo Laaksonen ad improvvisare. La stoccata decisiva arriva al quinti game, quando il russo limita lo svizzero a un solo punto. Ribadito il vantaggio, Medvedev attiva il pilota automatico, calibrando con prudenza la miscela di vincenti e non forzati (8 e 9 nel secondo set): il parziale si chiude sul 6-4 in suo favore. Alla fine è il tie-break a regalare la gioia in tre set al russo: il numero 2 del ranking vince la battaglia dei minibreak 4-2 e prenota il secondo turno, con l’obiettivo quantomeno di eguagliare la finale ottenuta un anno fa.

Diego Sebastián Schwartzman vola anche lui al secondo turno degli Australian Open dopo avere battuto 6-3, 6-4, 7-5 il serbo Filip Krajinovic, in un match dove un forte equilibrio c’è stato solamente nel terzo decisivo set. Per un argentino che si qualifica ai 32esimi di finale, c’è invece un Casper Ruud che non disputa proprio questa edizione. Il norvegese si è procurato un infortunio alla caviglia in allenamento ed è stato costretto al forfait ancora prima di scendere in campo. Fuori quindi l’ottava testa di serie del torneo maschile e soprattutto un possibile avversario di Jannik Sinner agli ottavi. Il tabellone dell’altoatesino cambia notevolmente e ora l’azzurro ha davvero una grande chance di potersi spingere almeno fino ai quarti.

Rispetta ampiamente i favori dei pronostici anche Stefanos Tsitsipas. Il numero 4 del mondo surclassa lo svedese Mikael Ymer 6-2, 6-4, 6-3. Il greco parte fin da subito bene ed evita di complicarsi le cose. Va sempre molto aggressivo, attaccando una prima di servizio piuttosto debole di Ymer, che accumula punti principalmente con il diritto. Il suo avversario aumenta la propria aggressività per contrastare Tsitsipas ma la mancanza di costanza è stata un problema. Tsitsipas vince il primo set 6-2, dopo di che Ymer cambia un po’ la partita. Aumenta i giri, ma il greco mostra comunque una discreta dose di pazienza e aspetta la sua occasione, quando colpisce e si aggiudica il secondo set con 6-4. Una cosa simile accade nel set, con più o meno lo stesso risultato. Tsitsipas ancora una volta attende pazientemente l’occasione giusta e, una volta ottenuta, la coglie: conclude con un 6-3 che gli consente di qualificarsi per il turno successivo.

TABELLONE FEMMINILE
Non deludono le big impegnate nel secondo giorno degli Australian Open 2022. Garbiñe Muguruza Blanco stende la francese Clara Burel 6-3, 6-4. Anett Kontaveit ha la meglio 6-2, 6-3 contro la ceca Katerina Siniakova; bene Iga Swiatek contro la britannica Harriet Dart (6-3, 6-0), cosi come è brava Anastasia Pavlyuchenkova contro Anna Bondar, sconfitta 6-2, 6-1. Elena Rybakina supera in rimonta 6(3)-7, 7-6(3), 6-1 Zarina Diya, mentre Simona Halep fa fuori 6-4, 6-3 la polacca Magdalena Frech. Infine la bielorussa numero 2 del mondo, Aryna Sabalenka, piega in rimonta 5-7, 6-3, 6-2 la padrona di casa Storm Sanders.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti