Superbike, Malesia: Sykes domina in Superpole

Il pilota Kawasaki annienta i suoi avversari. In prima fila ci sono anche Lowes e Rea

Superbike, Malesia: Sykes domina in Superpole

Dominio totale nella Superpole per Tom Sykes con la Kawasaki che stacca di più di sette decimi il secondo classificato Alex Lowes. A Sepang in Malesia la prima fila è completata dall'altro pilota in verde, Jonathan Rea. Chaz Davies si deve accontentare della seconda fila, in mezzo alla Honda di Nicky Hayden e alla BMW di Markus Reiterberger. Gli italiani si aggiudicano la terza fila, Lorenzo Savadori partirà settimo mentre Davide Giugliano nono.

"Sarebbe bello se la Superpole valesse come una vittoria..." scherza Tom Sykes perché quando si tratta di siglare il giro veloce è davvero complicato riuscire a batterlo. Per la quarta volta su sei il pilota britannico parte davanti a tutti, ma stavolta lo fa umiliando i suoi avversari e centrando il record della pista (2'02"246). Il suo compagno di squadra è a + 0.775 e se si vanno a leggere i distacchi dalla seconda fila in poi si sale subito oltre il secondo. Sykes è dovuto anche passare per la Superpole 1, ma forse in questo caso è stato addirittura un vantaggio perché quando ha dovuto competere con i più forti si è ritrovato già con il polso caldo. La Yamaha si conferma competitiva in Superpole, mentre ad Hayden il quarto posto va un po' stretto dopo quanto fatto vedere nelle prove libere. Anche Davies non è soddisfatto del suo giro veloce, troppi errori e una mancanza di controllo ottimale della moto. Savadori settimo è pronto per fare una grande gara e chissà puntare al podio. In Malesia c'è un avversario in più perché il cielo continua ad alternare raggi di sole con scrosciate di pioggia.

TAGS:
Superbike
Malesia
Sepang
Kawasaki
Ducati
Rea
Davies
Giugliano