SOLLEVAMENTO PESI

Tokyo 2020, sollevamento pesi: storica Bordignon, è d’argento nei 64 kg!

L’azzurra si classifica seconda a sorpresa alle spalle della canadese Charron e firma un doppio record italiano

  • A
  • A
  • A

Inaspettata impresa della 34enne azzurra Giorgia Bordignon nel sollevamento pesi alle Olimpiadi di Tokyo 2020, categoria 64 kg. L’atleta di Gallarate conquista una storica medaglia d’argento piazzandosi alle spalle solo della canadese Charron e mettendo a segno in un colpo solo ben due record italiani: 104 kg nello strappo e 128 kg nel lancio. Diventano così 12 le medaglie italiane a Tokyo, cinque quelle d’argento. Terza la taiwanese Chen.

Getty Images

Arriva dal sollevamento pesi la dodicesima medaglia italiana alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ed è un argento assolutamente sorprendente quello di Giorgia Bordignon, capace anche di registrare due record italiani in un colpo solo nella categoria 64 kg. L’azzurra, 34 anni, compie l’impresa di sollevare 104 kg nello strappo e 128 kg nel lancio per un totale di 232. Nel 2019, la stessa Bordignon aveva già siglato il primato nazionale fermandosi però a 226 kg.

Meglio di lei oggi soltanto la canadese Maude Charron, che chiude con un totale di 236 kg, mentre alle spalle dell’azzurra si piazza Wen-Huei Chen di Taiwan con 230. Prova lineare e priva di sbavature quella della Bordignon, che non fallisce neanche un tentativo e conquista così la prima medaglia olimpica della carriera dopo essersi classificata sesta ai Giochi di Rio 2016. 

"DEVO ANCORA REALIZZARE"
"Ancora devo realizzare quello che ho fatto". Sono le prime parole di Giorgia Bordignon dopo la medaglia d'argento nel sollevamento pesi riportate dal sito ufficiale di Tokyo 2020. "Le cose stanno cambiando, c'è una nuova generazione, e ora chi sta vincendo sono le persone che stanno affrontando le loro paure, e se lo meritano davvero", aggiunge.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments