Rio 2016 - La giornata degli azzurri e le medaglie olimpiche

Tutti i risultati dei Giochi olimpici brasiliani in tempo reale

VOLLEY FEMMINILE: BRASILE ELIMINATO, CINA IN SEMIFINALE

ORE 05:31 Partita pazzesca quella nei quarti di finale tra Brasile e Cina. Alla fine vincono le asiatiche 3-2 (15-25; 25-23; 25-22; 22-25; 15-13). In semifinale ci sarà la sfida contro l'Olanda

BEACH VOLLEY MASCHILE: ITALIA IN FINALE

ORE 04:59 Continua il sogno di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, che volano in finale battendo la coppia russa Krasilnikov-Semenov 2-1 (15-21; 21-16; 15-12), così come avevano fatto qualche settimana fa agli Europei. Per il nostro beach volley è un risultato storico: adesso la coppia italiana si giocherà l'oro contro i brasiliani Alison Cerutti e Schmidt Bruno Oscar. Una gara giocata col cuore e ribaltata al tie break dopo la sconfitta al primo set. "Per noi è un sogno che si realizza", hanno detto i due azzurri

ATLETICA, 100 HS MASCHILI: ORO AL GIAMAICANO MCLEOD

ORE 03:52 Il giamaicano Omar McLeod è arrivato davanti a tutti, controllando la gara senza troppi problemi. Oro in 13"05 davanti allo spagnolo Orlando Ortega (13"17) e al francese Dimitri Bascou (13"24)

ATLETICA, 1500 M FEMMINILI: ORO ALLA KIPYEGON

ORE 03:35 La keniota Fatih Chepngetich Kipyegon ha vinto la medaglia d'oro correndo in 04'08"92. Seconda l'etiope Genzebe Dibaba (04'10"27), che ha rischiato di perdere l'argento. Bronzo per la statunitense Jenny Simpson (04'10"53)

ATLETICA, SEMIFINALE 200 M DONNE: MIGLIOR TEMPO PER LA SCHIPPERS

ORE 03:28 Nella semifinale dei 200 metri femminili miglior tempo dell'olandese Dafne Schippers (21"96) davanti alla statunitense Tori Bowie e alla giamaicana Elaine Thompson (22"13).

ATLETICA, SALTO IN LUNGO: KLISHINA IN FINALE

ORE 03:24 L'unica atleta russa a Rio 2016, Darya Klishina si è qualificata per la finale di salto in lungo (6,64 m)

ATLETICA, SALTO IN ALTO: DROUIN VINCE L'ORO

ORE 03:17 Derek Drouin ha vinto l'oro saltando 2,38 metri. Primo posto davanti al qatariota Mutaz Essa Ahmed Barshim (2,36) e l'ucraino Bogdan Bondarenko (2,33)

ATLETICA, 400 HS FEMMINILI: FOLORUNSO E PEDROSO ELIMINATE

ATLETICA, 400 HS FEMMINILI: FOLORUNSO E PEDROSO ELIMINATE

ORE 02:22 Ayomide Folorunso e Yadisleidy Pedroso non si sono qualificate per la finale dei 400 ostacoli femminili. Per loro rispettivamente settimo (56"37) e quinto tempo (55"78) nelle loro semifinali

TENNISTAVOLO A SQUADRA FEMMINILE: ORO ALLA CINA

ORE 02:15 La Cina ha battuto la Germania 3-0 e ha vinto la medaglia d'oro, lasciando quella d'argento alle tedesche. Bronzo per il Giappone, che nella finalina aveva battuto Singapore

SOLLEVAMENTO PESI +105 KG: ORO , CON RECORD, AL GEORGIANO TALAKHADZE

ORE 01:55 Il georgiano Lasha Talakhadze ha vinto la medaglia d'oro con record del mondo nel sollevalento pesi +105 kg (473 kg). Argento per l'armeno per Gor Minasyan (451 kg) e bronzo per l'altro georgiano Irakli Turmanidze (448 kg)

BOXE MASCHILE 60 KG: ORO AL BRASILIANO CONCEICAO

ORE 01:21 Il brasiliano Robson Conceiçao ha vinto la medaglia d'oro nella boxe maschile categoria 60 kg. Argento per il francese Sofiane Oumiha; bronzo per il cubano Alvarez e il mongolo Otgondalai Dorjnyambuu

CICLISMO SU PISTA, KEIRIN: ORO AL BRITANNICO JASON KENNY

ORE 00:58 Il britannico Jason Francis Kenny ha vinto la medaglia d'oro nel ciclismo su pista keirin (in carriera è il sesto oro, più un argento, ai Giochi Olimpici; il terzo in questa edizione). Alle sue spalle l'olandese Matthijs Buchli e il malese (bronzo per lui) Mohd Azizulhasni Awang.

VOLLEY FEMMINILE: SERBIA IN SEMIFINALE

ORE 00:37 La Serbia batte 3-0 (25-9; 25-22; 25-21) la Russia e si qualifica per la semifinale. Sfiderà gli Stati Uniti

TUFFI, TRAMPOLINO 3 METRI MASCHILE: ORO AL CINESE CAO YUAN

Cao Yuan, Afp

ORE 00:27 Il cinese Cao Yuan, con il punteggio di 547.60, ha vinto la medaglia d'oro nei tuffi maschili trampolino 3 metri. Argento al britannico Jack Laugher (523.85) e bronzo al tedesco Hausding (498.90)

BEACH VOLLEY MASCHILE: BRASILE IN FINALE

ORE 23:45 Il gigante (2.03) Alison e Bruno Oscar Schmidt hanno battuto gli olandesi Brouwer e Meeuwsen per 2-1 (21-17, 21-23, 16-14). Nella finale per l'oro se la vedranno con i vincitori della sfida tra gli italiani Nicolai e Lupo e i russi Liamin e Barsuk.

BEACH VOLLEY FEMMINILE: BRASILE KO, GERMANIA IN FINALE

ORE 23:30 Nel beach volley donne le tedescheLaura Ludwig e Kira Walkenhorst hanno battuto le beniamine di casa Larissa e Talita per 2-0 (21-18, 21-12).

VELA: CLAPCICH-CONTI ALLA MEDAL RACE CLASSE 49ER FX

ORE 23:11 Francesca Clapcich e Giulia Conti vanno alla medal Race del 49er FX in sesta posizione (76 pt). Ruggero Tita e Pietro Zucchetti chiudono al 14° posto (12o pt). Diciannovesime (138 pt), invece, Elena Berta e Alice Sinno nel 470.

PALLANUOTO, CAMPAGNA: "LA PARTITA PERFETTA"

ORE 23:03 "Una partita perfetta": non trova altre parole il ct del Settebello, Sandro Campagna, nel commentare la splendida vittoria dell'Italia di pallanuoto maschile contro la Grecia che spalanca le porte della semifinale contro la Serbia. "Oggi ognuno ha dato il meglio - le parole del ct alla Rai - si è rispecchiato nella squadra e non in se stesso. Abbiamo sempre cercato la soluzione studiata. Adesso siamo in semifinale dove sono arrivate le stesse quattro squadre di Londra. Noi ci ripresentiamo qui dopo aver cambiato 7 giocatori, a conferma della bonta' del movimento, ma ancora non abbiamo ancor fatto nulla".

CALCIO FEMMINILE: GERMANIA LA SECONDA FINALISTA

ORE 22:50 Battendo 2-0 il Canada la Germania vola in finale nel calcio femminile. In gol Melanie Behringer e Sara Daebritz. La Germania, in finale, sfiderà la Svezia. Per il bronzo, invece, Canada-Brasile.

CICLISMO SU PISTA: TROTT ORO NELL'OMNIUM

CICLISMO SU PISTA: TROTT ORO NELL'OMNIUM

ORE 22.45 È Laura Trott, britannica, la medaglia d'oro femminile nell'Omnium, la disciplina del ciclismo su pista nella quale ha vinto Elia Viviani. La Trott, con 230 punti, ha preceduto Sarah Hammer (Usa, 206 punti) e la belga D'Hoore. Si tratta del quarto oro per la Trott, che ha ripetuto la doppietta di Londra individuale/omnium.

PALLANUOTO MASCHILE: ITALIA IN SEMIFINALE

PALLANUOTO MASCHILE: ITALIA IN SEMIFINALE

ORE 22:35 Battendo ai quarti la Grecia 9-5 (2-0, 2-2, 2-1, 3-2), il Settebello si è qualificato per le semifinali del torneo olimpico di pallanuoto maschile ai Giochi di Rio. L'Italia affronterà la Serbia, mentre la Croazia, oro a Londra 2012, affronterà il Montenegro.

CICLISTA DEL KOSOVO INVESTITO

ORE 22.30 Il ciclista del Kosovo Qendrim Guri, che a Rio 2016 ha preso parte alle prove di ciclismo su strada, è stato investito oggi mentre pedalava nella zona di Barra, ad Avenida das Americas all'altezza di un supermercato. L'atleta era rimasto in città anche dopo aver esaurito le sue gare ed era uscito dal villaggio per una 'sgambata'. Soccorso con un'ambulanza, è stato portato all'ospedale Vitoria, sempre a Barra, dove per ora non vengono fornite notizie sulle sue condizioni di salute.

SETTEROSA: LA SEMIFINALE SARÀ CONTRO LA RUSSIA

ORE 22.00 Sarà la Russia l'avversaria del Setterosa nel torneo olimpico di pallanuoto femminile in semifinale. Ai quarti le russe hanno battuto 12-10 la Spagna.

LE LACRIME DI VANESSA FERRARI

LE LACRIME DI VANESSA FERRARI

ORE 21:40 "L'esercizio è andato bene, ho fatto tutto quello che dovevo fare, è andata così…" racconta in zona mista Vanessa Ferrari, ancora con gli occhi lucidi. "Non so dove ho perso la medaglia, forse non sono stata precisissima nell`ultima diagonale ma non so se sia stato quello, poteva esserci come non esserci. Se è peggio qui o a Londra? È uguale, è sempre una medaglia olimpica in entrambi i casi: a Londra me l'hanno nettamente rubata (il bronzo andò alla russa Aliya Mustafina, stesso punteggio ma premiata per il maggiore coefficiente di difficoltà), potevano darmela come non darmela. È più o meno la stessa cosa, ma alla giuria non ho nulla da dire". La ginnasta non riesce a darsi pace. "Sapevo che potevo farlo meglio, però l'ho fatto bene e ci ho sperato fino all`ultimo perché poteva starci", riflette, prima di frenare sui prossimi programmi: "Al futuro ci sto pensando, non ho ancora deciso. Ora torno a casa, ho un po' di ore di volo prima di pensare a che cosa fare. Ma non sono più serena di quattro anni fa: due Olimpiadi, due quarti posti al limite… non so che cosa dire".

LOTTA GRECO-ROMANA: TIMONCINI ELIMINATO

ORE 21:35 Finisce l'olimpiade di Daigoro Timoncini, sconfitto nei ripescaggi per la finale per il terzo posto dal romeno Alin Alexuc-Ciurariu. Incontro concluso sul 3-0 dal romeno.

PALLANUOTO UOMINI: LA CROAZIA BATTE IL BRASILE

ORE 21:25  La Croazia è la terza semifinalista nel torneo di pallanuoto maschile. Battuti i padroni di casa del Brasile 10-6. In semifinale i croati sfideranno il Montenegro.

CALCIO FEMMINILE: BRASILE ELIMINATO AI RIGORI

CALCIO FEMMINILE: BRASILE ELIMINATO AI RIGORI

ORE 20:48 Il Brasile femminile è stato eliminato nel torneo di calcio. Fatali i calci di rigore. Tantissime lacrime per le ragazze verdeoro. Ad esultare è la Svezia, che va avanti dopo lo 0-0 al termine dei 120'.

VELA: BISSARO-SICOURI CHIUDONO QUINTI

VELA: BISSARO-SICOURI CHIUDONO QUINTI

ORE 20.40 Dovevano difendere il secondo posto, ma la regata finale è stata fatale. Nella vela, classe mista Nacra 17, gli azzurri Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri hanno chiuso al quinto posto a 84 punti. Oro all'Argentina, che nella classifica generale ha totalizzato 77 punti. Argento per l'Australia (78), davanti all'Austria (stesso punteggio).

CORPO LIBERO: VANESSA FERRARI DI NUOVO QUARTA

CORPO LIBERO: VANESSA FERRARI DI NUOVO QUARTA

ORE 20.25 Un altro quarto posto: Vanessa Ferrari non riesce a spezzare la maledizione olimpica e dopo la delusione di Londra si assesta anche a Rio ai piedi del podio nel corpo libero. Oro alla straordinaria americana Simone Biles, con uno straordinario punteggio: 15.966. Argento alla connazionale Alexandra Raisman (15.500), mentre il bronzo va alla britannica Amy Tinkler con 14.933. La Ferrari chiude quarta con 14.766, a 176 millesimi di punto dal podio. Sesto posto per Erika Fasana, con 14.533.

NUOTO SINCRONIZZATO: CERRUTI-FERRO CHIUDONO SESTE

NUOTO SINCRONIZZATO: CERRUTI-FERRO CHIUDONO SESTE

ORE 20:15 La coppia azzurra formata da Cerruti e Ferro ha chiuso al sesto posto la finale del nuoto sincronizzato, nel duo: 92.3667 il punteggio nel libero che, sommato al tecnico, fa 182.8079. Confermato quindi il sesto posto di lunedì. Oro alla coppia russa formata da Ishchenko-Romashina, grandi dominatrici. Argento alla Cina con Huang-Sun, bronzo alle giapponesi Inui-Mitsui.

PARALLELE UOMINI: ORO A VERNJAJEV

ORE 19:30 Oro all'ucraino Vernjajev nelle parallele. Con il punteggio di 16.041 ha preceduto l'americano Danell Leyva (15.900). Bronzo al russo David Belyavskiy (15.783).

LOTTA: TIMONCINI AI RIPESCAGGI

LOTTA: TIMONCINI AI RIPESCAGGI

ORE 19:05 Daigoro Timoncini coltiva ancora una speranza di medaglia nella lotta greco-romana 98 kg. L'avversario che lo aveva sconfitto agli ottavi, l'armeno Aleksanyan, è infatti volato in finale per l'oro (con il cubano Cabrera), mandando così l'azzurro ai ripescaggi. Timoncini sfiderà così il romeno Alin Alexuc-Ciurariu alle 21.16. Vincendo potrebbe giocarsi il bronzo nella finalina successiva.

PALLAVOLO DONNE: OLANDA IN SEMIFINALE

ORE 18:53 C'è la prima squadra semifinalista nella pallavolo femminile: è l'Olanda, che ha sconfitto 3 set a 1 la Corea del Sud (25-19 25-14 23-25 25-20). Le olandesi, in semifinale, sfideranno la vincente del match tra Brasile e Cina.

PALLANUOTO UOMINI: LA SERBIA IN SEMIFINALE

ORE 18:45 È la Serbia la seconda semifinalista nella pallanuoto maschile. Sconfitta la Spagna 10-7 ai quarti, ora la Serbia attende la vincente di Italia-Grecia.

200 M: BOLT IN SEMIFINALE CON 20"28

ORE 17:47 Una passeggiata per Usain Bolt nelle batterie dei 200 metri. Il giamaicano ha corso in 20"28: in realtà, quando il giamaicano è arrivato attorno ai 100 metri, ha rallentato decisamente, controllando e evitando di forzare. Semifinale conquistata con grandissima agilità, con il nigeriano Oduduru che è arrivato secondo in 20"34. Il più veloce di tutte le batterie è stato il canadese De Grasse (20"09), poi lo spagnolo Hortelano, che con 20"12 ha stabilito il nuovo primato nazionale. Terzo tempo per Yohan Blake. Quello fatto registrare da Bolt è il sedicesimo tempo, al pari con Lemaitre.

LANCIO DEL DISCO DONNE: ORO ALLA PERKOVIC

LANCIO DEL DISCO DONNE: ORO ALLA PERKOVIC

ORE 17.30 Grandissima prova di Sandra Perkovic (Croazia) che ha dominato la finale del lancio del disco femminile, facendo registrare un lancio vincente da 69,21 metri. Argento alla Francia con Mélina Robert-Michon (66,73 m), bronzo alla cubana Denia Caballero (65,34 m). La Perkovic ha così bissato l'oro di Londra 2012: vanta anche un oro e un argento mondiali.

200 M UOMINI: GALVAN IN SEMIFINALE, FUORI DESALU E MANENTI

ORE 17:24 Matteo Galvan strappa il pass per la semifinale dei 200 metri, chiudendo al secondo posto la propria batteria. L'azzurro ha corso in 20"58, dietro a Gatlin che ha corso in 20"42 (un metro di vento contrario). Eliminato invece Eseosa Desalu, che nella propria batteria ha chiuso quinto in 20"65. Fuori anche Davide Manenti, che ha corso in 20"51 (meglio di Galvan), ma è arrivato quarto nella batteria.

PALLANUOTO UOMINI: MONTENEGRO IN SEMIFINALE

ORE 17.17 Ci sono voluti i calci di rigore per decidere il quarto di finale della pallanuoto maschile tra Montenegro e Ungheria. A volare in semifinale è il Montenegro, che ha avuto la meglio ai rigori dopo che la partita si era chiusa sul 9-9. Dal dischetto decisive le parate del portiere montenegrino Scepanovic. Il Montenegro sfiderà la vincente tra Brasile e Croazia. L'Italia, invece, scenderà in vasca questa sera alle 21.30 contro la Grecia. Ora in vasca Serbia e Spagna per l'altro quarto di finale.

TUFFI 3 M: FUORI BENEDETTI

ORE 17:11 Nulla da fare per Michele Benedetti che non riesce ad entrare in finale nel trampolino 3 metri alle Olimpiadi di Rio. L'azzurro ha avuto più volte la possibilità di centrare la finale ma qualche errore di troppo, soprattutto nel doppio e mezzo rovesciato, ha compromesso la sua prestazione chiudendo al 13esimo posto. Prima dell'ultimo tuffo Benedetti era in finale dove aveva 3 punti da difendere dal britannico Laugher, ma non c'è stato nulla da fare. La classifica finale della semifinale vede il cinese Cao Yuan (489.10) in testa, il messicano Rommel Pacheco (469.70) secondo e il russo Evgenii Kuznetsov (468.35) terzo. La lotta per le medaglie stasera alle 23 italiane.

SALTO CON L'ASTA DONNE: ELIMINATA SONIA MALAVISI

ORE 16:26 Eliminata Sonia Malavisi, nel salto con l'asta femminile. L'azzurra aveva superato al terzo tentativo 4.45 m, ma ha fallito per tre volte 4,55 m.

SALTO TRIPLO UOMINI: ORO ALL'AMERICANO TAYLOR

SALTO TRIPLO UOMINI: ORO ALL'AMERICANO TAYLOR

ORE 16:14 Porta i colori degli Stati Uniti la medaglia d'oro nel salto triplo maschile. A vincere la gara è stato infatti l'americano Christian Taylor, che ha saltato 17,86 m, bissando l'oro di Londra 2012. Anche l'argento è stato vinto da un americano, argento proprio a Londra: Will Claye, con 17,76 m. A Londra, però, il bronzo era andato all'azzurro Donato: qui il terzo posto è del cinese Dong Bin, con 17,58 m.

NUOTO ACQUE LIBERE, 10 KM: RUFFINI 6°

ORE 16:04 Sesto Simone Ruffini nella 10 km di nuoto in acque libere. Settimo l'altro italiano Federico Vanelli. Gara decisasi al fotofinish, con tanti nuotatori arrivati nel giro di pochissimi centesimi. L'oro è andato all'olandese Ferry Weertman che ha beffato in maniera clamorosa il greco Spyridon Giannotis: il greco si deve accontentare dell'argento nonostante sia arrivato al traguardo prima dell'avversario, ma non ha battuto con la mano sulla piastra e così è stato superato dall'olandese. Bronzo al francese Marc-Antoine Oliver. In un primo momento era stato dato il bronzo ex aequo al cinese Zu Lijun, poi scivolato giù dal podio in quarta posizione. Gli azzurri, nel piazzamento finale, hanno beneficiato dell'eliminazione di Jack Brunell, quinto al traguardo ed eliminato. Un grande caos, insomma, nella compilazione della classifica finale.

LOTTA GRECO-ROMANA 98 KG: TIMONCINI SCONFITTO AGLI OTTAVI

ORE 15.50 Daigoro Timoncini, nella lotta greco-romana 98kg, è stato sconfitto agli ottavi. L'azzurro era stato sorteggiato con il favorito, l'armeno Artur Aleksanyan, che l'ha sconfitto 5-2. Se però l'armeno arriverà in finale per il 1°-2° posto, Timonicini verrà ripescato e tornare in gara nella lotta per il bronzo.

K1 1000 METRI UOMINI: ORO ALLO SPAGNOLO WALZ

ORE 15.30 Lo spagnolo Marcus Walz ha vinto la medaglia d'oro nella canoa velocità, K1 1000. Argento a Josef Dostal, Repubblica Ceca, bronzo a Roman Anoshkin, Russia.

K1 200 METRI DONNE: ORO ALLA NUOVA ZELANDA

ORE 15:25 La campionessa neozelandese Lisa Carrington si prende l’oro nel K1 200 metri. Secondo posto per la polacca Marta Walczykiewicz e Inna Osypenko-Radomska.

CANOA C2, ORO ALL'UNGHERIA

ORE 14:55 Le ungheresi Gabriella Szabo e Danuta Kozak hanno vinto la medaglia d'oro nella canoa C2 500 metri alle Olimpiadi di Rio de Janeiro con il tempo di 1'43"687. Argento per le tedesche Franziska Weber e Tina Dietze, bronzo per le polacche Karolina Naja e beata Mikolajczyk.

TACCHINI: "NON NE AVEVO PIU'"

ORE 14:48 Niente medaglia per Carlo Tacchini nella canoa C1 1000 metri alle Olimpiadi di Rio. L'azzurro ha chiuso all'ottavo ed ultimo posto, 4'15"368, il suo tempo, mentre la medaglia d'oro è andata al tedesco Sebastial Brendel che si è confermato campione olimpico. Argento al brasiliano Isaquias Queiroz Dos Santos (3'58"529) e il moldavo Serghei Tarnovschi (4'00"852). "Non ne avevo più. Ero veramente stanco. Ho faticato a dormire dopo la semifinale per l'adrenalina e l'emozione. Ma non cerco scuse. Davanti sette più forti di me, sette mostri, ma ho fatto veramente una brutta gara". Cosi' Carlo Tacchini ai microfoni di Rai Sport ha raccontato la gara.

CANOA: TACCHINI ULTIMO IN FINALE

CANOA: TACCHINI ULTIMO IN FINALE

ORE 14:18 Carlo Tacchini è arrivato ottavo nella finale della canoa sprint, categoria C1 1000 metri, alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. L'azzurro ha avuto problemi tecnici alla sua imbarcazione ed è partito in forte ritardo per poi di fatto abbandonare. Medaglia d'oro al tedesco Sebastian Brendel, argento al brasiliano Isaquias Queiroz Dos Santos, bronzo al moldavo Serghei Tarnovschi.

ANTIDOPING, WADA RIACCREDITA LABORATORIO PECHINO

ORE 13:50 L'Agenzia Mondiale Antodoping ha riaccreditato il laboratorio antidoping di Pechino dopo quasi quattro mesi di sospensione a causa di problemi tecnici. Lo riferisce in un comunicato l'Agenzia antidoping cinese.

CANOA, MORTO IL CT DELLA GERMANIA

ORE 11:43 Lo sport tedesco è in lutto per la morte dell'allenatore della squadra di canoa, Stefan Henze, che era rimasto gravemente ferito in un incidente automobilistico venerdi' a Rio de Janeiro. Il decesso del 35enne commissario tecnico è stato annunciato ieri sera, riportano i media tedeschi sottolineando che "l'intero sport tedesco e' in lutto", come ha dichiarato Alfons Hoermann, presidente del Dosb, il Coni di Germania. Su richiesta della stessa Lega degli sport olimpici tedeschi, il Cio fara' mettere oggi a mezz'asta tutte le bandiere della Germania. Henze è deceduto dopo tre giorni di agonia: era stato ricoverato in gravissime condizioni per le lesioni alla testa riportate in un incidente avvenuto all'alba di venerdì nella zona di Barra da Tijuca. Henze, argento olimpico nella canoa slalom ad Atene 2004, era in compagnia di un fisiatra della squadra, Christian Kading, con il quale intorno alle 4.30 di mattina aveva preso un taxi per tornare al villaggio olimpico. Ma la vettura, a causa dell'eccessiva velocità, era uscita di strada all'altezza del numero civico 500 dell'Avenida das Americas, a Barra, andandosi a schiantare contro una barriera

STEPANOVA: "TEMO PER LA MIA INCOLUMITA'"

Yulia Stepanova, la mezzofondista che ha denunciato il cosiddetto doping di Stato in Russia, teme per la sua incolumità dopo che un attacco hacker ai computer della Wada ha rivelato il luogo degli Stati Uniti in cui si trova. Lo riporta il "Moscow Times". La testimonianza della Stepanova - a cui non e' stato consentito di partecipare ai Giochi di Rio - e quella di suo marito Vitali Stepanov, un ex dirigente dell'Agenzia antidoping russa (Rusada), hanno consentito di svelare la rete di doping sistematico in Russia.

CAMPRIANI: "TOKYO? DEVO PENSARCI"

Campriani (Ansa)

"E' stata una delle settimane più intense della mia vita. Dal punto di vista emotivo, è come se fossi appena sceso dalle montagne russe. Mi gira, per questo, ancora un po' la testa. Ora ho davvero tanto bisogno di staccare la spina, di tornare alla routine quotidiana e, soprattutto, di godermi il presente prima di pensare al futuro". Cosi' Niccolo' Campriani, oro ai Giochi di Rio nella carabina 10 metri aria compressa e nella carabina 50 metri 3 posizioni, all'arrivo questa mattina all'aeroporto di Fiumicino. "Non ho dormito per seguire l'omnium - ha detto - e tifare per Elia Viviani, al quale vanno i miei complimenti per la bellissima impresa compiuta. Giochi di Tokyo? Ho mirato tanto in questi giorni che prima di farlo di nuovo, ci devo pensare. Ora ? ha concluso l'azzurro del Gruppo sportivo delle Fiamme gialle - e' solo tempo di riposare e festeggiare in famiglia e con i miei colleghi della Guardia di finanza. Presto passero' in caserma a salutarli e a ringraziarli per il tifo che hanno fatto per me".

DONATI: "SCHWAZER, CASO MANIPOLATO"

"E' stata creata una manipolazione. Il controllo del primo gennaio è stato pianificato con un anticipo di 15 giorni. Bisognava mettere fine al mio impegno contro le federazioni corrotte e la Federazione Internazionale di atletica lo è". Così Sandro Donati, allenatore di Alex Schwazer, ospite di Serena Bortone ad Agorà Estate su RaiTre. "Schwazer è fortissimo. Avrebbe tolto risultati a persone che hanno il dominio nella marcia", continua l'allenatore commentando la squalifica di otto anni inflitta all'atleta.

TAGS:
Rio 2016
Olimpiadi
Live
Undicesima giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X