La richiesta al G20

Ucraina-Russia, Infantino chiede la tregua durante il Mondiale

Il presidente della Fifa: "Cessate il fuoco per un mese"

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

"Il mio appello a tutti voi è di pensare a un cessate il fuoco temporaneo per un mese, per la durata della Coppa del Mondo, o almeno alla realizzazione di alcuni corridoi umanitari o a qualsiasi cosa che possa portare alla ripresa del dialogo come primo passo verso la pace". Così il presidente della Fifa, Gianni Infantino, nel suo intervento al G20 di Bali auspica una sospensione dell'attività bellica in Ucraina per tutta la durata dei Mondiali di calcio in Qatar. "Non siamo così ingenui da credere che il calcio possa risolvere i problemi del mondo - aggiunge Infantino - Sappiamo che il nostro obiettivo principale come organizzazione sportiva è, e deve essere, lo sport". "Il fatto che il calcio unisca il mondo - continua il numero uno della Fifa - può essere l'innesco di un gesto positivo".

"Il calcio unisce le persone come nient'altro e la Coppa del Mondo sarà una celebrazione di quell'unità e passione per il gioco che amiamo così tanto", ha anche detto nel messaggio di lancio della campagna 'Il calcio unisce il mondo'. "Sebbene il calcio sia e dovrebbe essere il nostro obiettivo principale, la Coppa del Mondo riguarda anche valori e cause che si estendono ben oltre il campo e siamo lieti che le stelle del calcio del passato e del presente si siano unite a noi per promuovere ed evidenziare queste temi, che accomunano anche il mondo intero", ha spiegato. "La campagna è lì per celebrare il calcio e i giocatori ci hanno fornito il calcio d'inizio ideale, ma il nostro sport riguarda anche i tifosi. In questo modo, vogliamo che facciano parte della celebrazione globale, ed è per questo che invitiamo i tifosi di tutto il mondo a mostrare la loro passione per il calcio sui social media, e con ciò dare l'esempio di come il calcio unisce il mondo", ha aggiunto il presidente della Fifa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti