MONDIALI

Qatar 2022, cerimonia d'apertura show all'insegna dell'inclusione

Allo stadio Al Bayt lo spettacolo hi-tech firmato dall'italiano Marco Balich dà il via al torneo. L'Emiro: "Bello che i popoli mettano da parte le differenze e celebrino quello che li unisce"

  • A
  • A
  • A

Qatar 2022 entra nel vivo. Prima del match inaugurale Qatar-Ecuador, allo stadio Al Bayt è andata infatti in scena la spettacolare cerimonia di apertura dei Mondiali. Uno show di lusso firmato dall'italiano Marco Balich in un impianto altamente tecnologico costruito nel cuore del deserto. Voce guida dell'evento Morgan Freeman, che ha parlato di inclusività, tolleranza e rispetto. "E' bello che i popoli mettano da parte ciò che li divide e mettano inseme ciò che li unisce - ha detto nel suo discorso l'Emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani -. Che siamo giorni che possano ispirare bontà è speranza. Benvenuti e buona fortuna a tutti".

Vedi anche Mondiali Qatar 2022, il calendario: partite, date e gironi mondiali qatar 2022 Mondiali Qatar 2022, il calendario: partite, date e gironi

Musica e danze tradizionali al centro del campo. E la sorpresa della serata, la voce "misteriosa" che entra in campo, quella di Morgan Freeman. Nel suo dialogo con un noto personaggio locale, frasi importanti come "con il rispetto reciproco possiamo vivere insieme" e "con la tolleranza e il rispetto possiamo vivere sotto un unico tetto". A bordocampo le sagome con le maglie delle 32 partite finaliste. Poi le mascotte delle precedenti edizioni dei Mondiali. C'è anche "Ciao", quella di Italia '90. E si risente anche il "Waka waka" di Sudafrica 2010.

La mascotte di questa edizione, una sorta di kefiah volante, con occhi e bocca si chiama Laeeb. Entra in campo Jungkook, famosissimo cantante del gruppo coreano BTS, che canta "Dreamers", colonna sonora di questo Mondiale. "Respect" una delle parole chiave. Di nuovo Morgan Freeman, che torna a parlare di rispetto reciproco. Proiettato il video, che risale a oltre 50 anni fa, di una partita di calcio improvvisata nel deserto. Si riconosce l'attuale emiro del Qatar, intendo a giocare. Si torna nello stadio e compare la maglia che l'emiro indossava in quella occasione, e lui vi appone sopra una dedica. Poi inizia il discorso dell'emiro che chiude la cerimonia e dà il via al Mondiale.

LA CRONACA DELLA CERIMONIA

16.15 - TERMINA LA CERIMONIA
Alla fine del discorso dell'Emiro si conclude la cerimonia di inaugurazione e la parola passa al campo in vista di Qatar-Ecuador con le squadre chiamate in campo per il riscaldamento. 

16.08 - IL DISCORSO DELL'EMIRO 
L'Emiro Sheikh Tamim bin Hamad al-Thani prende la parola. "Diamo il benvenuto alla Coppa del Mondo. Abbiamo lavorato duramente per allestire un torneo di successo. Abbiamo profuso tutti i nostri sforzi per il bene dell'umanità. Finalmente è arrivato il giorno dell'inaugurazione, che tutti aspettavamo. Per i prossimi 28 giorni seguiremo la grande festa del calcio in un ambiente di umana e civile comunicazione. Persone di tante Paesi diversi verranno in Qatar: è bello che i popoli condividano e celebrino diversità e ciò che li unisce. Auguro a tutte le squadre di giocare un calcio magnifico, di vivere n tempo pieno di gioia ed emozioni. Che siano giorni che possano ispirare bontà e speranza. Benvenuti e buona fortuna a tutti".

16.07 - IL FILMATO CON L'EMIRO
La cerimonia prosegue con le immagini di una partita di calcio nel deserto di oltre 50 anni fa. Tra i protagonisti c'è anche quello che sarebbe poi diventato l’Emiro del Qatar, allora soltanto un bambino in pantaloncini che rincorreva un pallone sulla sabbia. Le immagini poi tornano nello stadio e in tribuna d'onore spunta la maglia che l'Emiro indossava in quella occasione. Maglia che viene autografata con una dedica. 

16.05 - L'INNO DEI MONDIALI
Entra in scena Jeon Jung-Kook, famosissimo solista della band sudcoreana dei  BTS che canta "Dreamers", colonna sonora dei Mondiali. "Respect" una delle parole chiave.

Vedi anche Qatar 2022, tutti i convocati ai Mondiali mondiali qatar 2022 Qatar 2022, tutti i convocati ai Mondiali

16.00 - LA'EEB, LA MASCOTTE DI QATAR 2022
Al centro dello stadio è poi il turno di La'eeb, la mascotte ufficiale di Qatar 2022. Una sorta di kefiah volante, con occhi e bocca. In arabo La'eeb significa "giocatore molto talentuoso".

15.55 - OMAGGIO AL PASSATO
Sul terreno di gioco entrano le mascotte dei Mondiali precedenti. Un amarcord speciale accompagnato ancora da balli e dagli sbandieratori di Faenza. C'è anche "Ciao", quella di Italia '90.

15.50 - CORI, BANDIERE E MAGLIE
L'evento prosegue con balli, giochi di luci e cori che riprendono quelli che supportano le nazionali che partecipano al Mondiale. Sul terreno di gioco anche le bandiere e le magliette dei Paesi impegnati nella fase finale della competizione.

15.46 - ENTRA IN SCENA MORGAN FREEMAN
All'interno dello stadio entra Morgan Freeman. L'attore parla con Ghanim al Muftah, giovanissimo attore disabile, intavolando un dialogo sulla tolleranza, il rispetto e l'inclusione.  "Con il rispetto reciproco possiamo vivere insieme - dice Morgan Freeman -. Con la tolleranza e il rispetto possiamo vivere sotto un unico tetto". "Il Mondo sembra distante e diviso, ma riusciremo a unirci - ha aggiunto -. Quello che ci unisce qui è più grande di quello che ci divide".

15.40 - INIZIA LA CERIMONIA
Inizia con un'animazione e un countdown che parte da 22 la cerimonia di apertura di Qatar 2022. Segue un video emozionale con protagonista uno squalo balena, "simbolo" del Paese, che "nuota" nel cielo fino allo stadio, dando il via ufficialmente al torneo. La scena poi torna nello stadio, dove alcuni figuranti e ballerini ballano tra cammelli e giochi di luci richiamando la sabbia sollevata dal vento nel deserto.

15.35 - GRANDE ATTESA
Tutto pronto per l'inizio della cerimonia di apertura di Qatar 2022 allo stadio Al Bayt. Già tutti presenti i 60mila spettatori. Sul palco d'onore dello stadio il presidente della Fifa Infantino e l'emiro del Qatar Tamim bin Ḥamad Al Thani.

 

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti