Giro d'Italia, gaffe di Pibernick

Scena tutta da ridere a Messina sotto lo striscione dell'arrivo

  • A
  • A
  • A

Incredibile gaffe al Giro d'Italia per Luka Pibernik. Dopo una breve fuga, a Messina lo sloveno passa sotto lo striscione dell'arrivo e alza le braccia in segno di vittoria, ma alla fine della gara manca ancora un giro del circuito cittadino di 6,5 chilometri e la figuraccia va in onda in diretta tv. Appena superato il traguardo, il corridore del team Bahrain-Merida si è accorto dell'errore perché ha visto subito avvicinarsi il gruppo a tutta alle sue spalle.

Tutto sbagliato, tutto da rifare, come avrebbe detto Gino Bartali. Per Pibernik la vittoria della tappa di Messina è stata soltanto un'illusione. Un falso trionfo che ha fatto rapidamente il giro dei social suscitando risate e sfottò.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments