Dumoulin: "Ho un bel vantaggio"

Quintana deluso: "Non pensavo di andare così piano"

  • A
  • A
  • A

Aveva già vestito la rosa nel 2015 e per sei giorni nel 2016, ora Tom Dumoulin è il nuovo leader per arrivare fino in fondo. "E' un giorno felice, ho preso tappa e maglia. Ma soprattutto ho messo da parte un bel vantaggio in vista delle montagne. Proverò a restare in rosa da qui fino alla fine". L'olandese ha sbaragliato tutti a cronometro, ma sulle montagne Quintana tornerà alla riscossa: "Vediamo, per ora non mi aspettavo di guadagnare così tanto".

Nemmeno la farfalla olandese si aspettava di chiudere la prova contro il tempo con un vantaggio tanto importante: gli hanno tenuto testa Thomas, che ha recuperato dopo la caduta di domenica, e Jungels. "Mi aspettavo di guadagnare su Quintana, sicuramente, ma non così tanto, soprattutto visto che non avevo grandi sensazioni oggi. Visti i distacchi non posso dire che non mi sentivo bene, ma devo dire che non stavo proprio al massimo".

La speranza, stavolta, è di arrivare a Milano in rosa: "Vestire questa maglia regala sensazioni bellissime, sono venuto qui con ambizioni diverse dal solito. Sento di potermela giocare fino in fondo, anche se la terza settimana sarà la più difficile della mia carriera. Proverò ad amministrare il grande vantaggio che ho acquisito (+2'23" su Quintana, ndr), sarà dure mantenerlo sulle montagne ma vediamo cosa succederà".

È andato piano, ma non pensava di perdere così tanto. Nairo Quintana è il grande sconfitto della cronometro di Montefalco: "Dumoulin ha volato, è uno specialista e lo ha confermato. È andata peggio di quanto mi aspettavo, pensavo di andare un po' più veloce. Forse ora è il mio rivale principale, cercheremo di recuperare la maglia rosa".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments