Doping,licenziati Pirazzi e Ruffoni

Positive le controanalisi dei due corridori, positivi ai test prima del via del Giro d'Italia

  • A
  • A
  • A

La Bardiani-Csf ha avviato le procedure di licenziamento per Stefano Pirazzi e Nicola Ruffoni, risultati positivi a un controllo antidoping a sorpresa (fuori competizione) effettuato il 25 (Ruffoni) e il 26 aprile (Pirazzi), pochi giorni prima del via del Giro. La Bardiani-Csf ha ricevuto l'ufficialità dall'UCI che le controanalisi dei campioni B dei corridori hanno confermato la positività. Come previsto dal regolamento del team, verranno licenziati.

La Bardiani-Csf, formazione formata da soli italiani, che è partita dalla Sardegna con due corridori in meno, ha diramato una nota: "La Bardiani si riserva, inoltre, la facoltà di avviare azioni legali nei confronti di Pirazzi e Ruffoni, al fine di tutelare la propria immagine di squadra e quella dei propri sponsor".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments