Euro 2016: Turchia-Croazia 0-1, Modric decisivo

Il centrocampista del Real Madrid stende i turchi con un destro al volo da fuori area

di CESARE ZANOTTO

Nel primo match del Gruppo D di Euro 2016, la Croazia supera la Turchia e vola in testa al girone. Al Parco dei Principi di Parigi finisce 1-0 per la nazionale di Cacic, che passa grazie al destro al volo di Modric al 41'. I turchi restano in partita fino alla fine, anche se la Croazia ha più volte l'opportunità per raddoppiare. Srna (su punizione) e Perisic (di testa) colpiscono una traversa a testa al 52' e al 72'.

LA PARTITA
Comincia con tre punti fondamentali il torneo della Croazia, che stacca subito la Turchia in attesa di altri due match non semplici con Spagna e Repubblica Ceca. La nazionale di Cacic, piena zeppa di qualità tra centrocampo e attacco, evidenzia un'ottima organizzazione anche in fase difensiva, tanto che i turchi sono in qualche modo pericolosi solo nella prima parte di gara. Poi è solo Croazia, che sfonda sulle fasce (con Srna e Perisic) e fa male centralmente grazie a precisi inserimenti da dietro effettuati a intervalli regolari da Modric, Rakitic e Brozovic.

La Turchia, come accennato, parte forte ma spara a salve. Terim schiera un 4-2-3-1 molto fisico, con giocatori addestrati per restare alti e pressare forte appena si perde la sfera. Arda Turan comincia largo a sinistra ma inverte presto la posizione con Calhanoglu, mentre Tosun è il centravanti preferito a Burak Yilmaz. I turchi iniziano con grande intensità e con un buon possesso palla, la Croazia lascia fare e intanto prende le misure. Una situazione che dura i primi 25 minuti, dopodiché emerge l'enorme mix di tecnica e velocità della banda di Cacic, guidata in regia da Modric e pronta a far male sulle fasce con Perisic e Srna. Il colpo di testa di Tufan, che da pochi passi si divora un gol al 29', è un episodio isolato e risulterà poi l'unica, vera occasione per la squadra di Terim.

Il 4-2-3-1 della Croazia ha in Mandzukic un prezioso riferimento al centro dell'attacco, Brozovic parte largo a destra ma aiuta il centrocampo e Perisic cerca e trova il fondo che è un piacere. Il vantaggio nasce da un cross di Rakitic messo fuori da Selçuk Inan: Modric calcia al volo da circa 25 metri e la palla, complice anche un'incertezza del portiere, si infila all'angolino (41'). La ripresa è sostanzialmente a senso unico: Srna colpisce una traversa su punizione (52') e sfiora il gol dopo una discesa di Perisic (55'); l'esterno interista prende un'altra traversa di testa (72') e sbaglia davanti al portiere (83'); Brozovic sfiora il super gol con un sinistro al volo al 61'. E' una Croazia con un grande ritmo, idee interessanti e un potenziale notevole: oltre a Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Belgio e Italia, è bene cominciare a considerare pure loro.

LE PAGELLE

Modric 8 - Lavoro incredibile, senza sosta e senza cali. Detta i tempi della squadra, si inserisce, rincorre, difende e segna.

Perisic 7 - Sale di giri col passare dei minuti, fino a uscire per crampi. Punta l'uomo e lo salta praticamente sempre.

Corluka 6,5 - Partita di battaglia per il difensore della Lokomotiv Mosca: colpito da una gomitata involontaria, resta in campo fino all'ultimo e chiude su tutto e tutti.

Erkin 5,5 - Il nuovo giocatore dell'Inter si fa notare con qualche discesa sulla fascia sinistra, ma dietro soffre troppo le percussioni di Srna.

Ozyakup 4,5 -
Schierato come trequartista alle spalle di Tosun, esce dopo 45 minuti in cui combina poco o nulla.

IL TABELLINO

TURCHIA-CROAZIA 0-1
Turchia (4-2-3-1): Volkan Babacan 5; Gonul 5, Topal 5, Balta 5, Erkin 5,5; Tufan 5, Selçuk Inan 5,50; Calhanoglu 6, Ozyakup 4,5 (1' st Sen 5,5), Arda Turan 5,5 (20' st Burak Yilmaz 5,5); Tosun 5 (24' st Emre Mor 6).
A disp.: Krivak, Tekin, Kaya, Calik, Koybasi, Ozbayrakli, Sahin, Sahan, Malli. All.: Terim 5,5
Croazia (4-2-3-1): Subasic 6,5; Srna 7, Corluka 6,5, Vida 6, Strinic 6; Modric 8, Badelj 6,5; Brozovic 6,5, Rakitic 6,5 (44' st Schildenfeld sv), Perisic 7 (42' st Kramaric sv); Mandzukic 6,5 (48' st Pjaca sv).
A disp.: Vargic, L. Kalinic, Vrsaljko, Jedvaj, Kovacic, Rog, Coric, N. Kalinic, Cop. All.: Cacic 6
Arbitro: Eriksson (Svezia)
Marcatori: 41' Modric (C)
Ammoniti: 
Tosun, Balta, Sen (T); Strinic (C)
Espulsi: -

TAGS:
Euro 2016
Turchia
Croazia