Euro 2016: scontri a Marsiglia prima di Ucraina-Polonia

Incidenti nel centro della città, la polizia è intervenuta con i lacrimogeni e idranti: due arresti

Euro 2016: scontri a Marsiglia prima di Ucraina-Polonia

Problemi di ordine pubblico a Marsiglia prima di Ucraina-Polonia. Alcuni ultrà con i colori delle due nazionali si sono scontrati nel centro storico di Marsiglia, costringendo la polizia a intervenire. Dopo un fitto lancio di bottiglie, sono stati usati gas lacrimogeni e idranti e due persone sono state arrestate. Nel frattempo anche Croazia-Spagna è finita nel mirino degli hooligans croati, intenzionati a creare incidenti per fare sospendere la gara.

CROAZIA-SPAGNA A RISCHIO

Secondo i media serbi, gruppi di hooligans croati intenderebbero creare incidenti allo scopo di far sospendere anche la partita di questa sera a Bordeaux fra le nazionali di Croazia e Spagna. Si tratterebbe sopratutto di ultra' dell'Hajduk di Spalato, particolarmente insoddisfatti dell'operato della Federcalcio croata e per questo intenzionati a danneggiarla creando problemi alla nazionale. Ieri, riferisce la Tanjug, a Spalato sono apparsi cartelli e striscioni ostili nei confronti della Federcalcio croata. La Croazia rischia l'espulsione da Euro 2016 in caso di incidenti simili a quelli di venerdi' scorso a Saint Etienne, quando l'incontro Croazia-Repubblica Ceca era stato sospeso per circa cinque minuti a causa del lancio in campo di petardi, fumogeni e altri oggetti da parte di ultra' croati. Intemperanze queste sanzionate dalla Uefa con una multa di 100 mila euro alla Federazione croata.

TAGS:
Euro 2016
Marsiglia
Ucraina
Polonia