Euro 2016, Italia prima nel girone. Ora Spagna, Croazia o Rep. Ceca

Lunedì 27 alle 18 a Parigi gli azzurri affronteranno la seconda del gruppo di Spagna, Croazia e Repubblica Ceca. Ampio turnover con l'Irlanda

di PEPE FERRARIO, nostro inviato a Montpellier

Euro 2016, Italia prima nel girone. Ora Spagna, Croazia o Rep. Ceca

Ora è ufficiale, si va a Parigi. I gol di Lukaku e Witsel che hanno regalato al Belgio la vittoria contro l'Irlanda ci consegnano infatti il primo posto nel girone, quindi gli ottavi di finale allo stadio di St Denis lunedì 27 giugno, alle 18. Una settimana piena, dunque, per Antonio Conte per preparare l'appuntamento che - ricordiamolo - potrebbe vederci opposti alla Spagna campione in carica, alla Croazia (probabile) o alla Repubblica Ceca. Non male, insomma.

Una settimana piena, a dire il vero, con un doppio impegno mentale per il ct e fisico per gli azzurri, visto che mercoledì a Lille ci sarà da chiudere il girone affrontando l'Irlanda. Oggi Conte ha concesso una mezza giornata di riposo ai suoi ragazzi - anche se i continui temporali che imperversano su Montpellier hanno in parte guastato i piani di chi aveva deciso di lasciare l'hotel sede del ritiro - ma lui, assieme ai suoi collaboratori, ha già iniziato a mettere la testa sulle prossime due partite.

Per mercoledì sembra così profilarsi un ampio turnover e, come annunciato, contro l'Irlanda troverà spazio chi sinora ha giocato poco o nulla. Contro Belgio e Svezia, Conte ha utilizzato 17 giocatori su 23, lasciando fuori Ogbonna, Bernardeschi, El Shaarawy e Insigne, oltre ai portieri di riserva Sirigu e Marchetti. Ora, a Lille ci sarà spazio per tutti, considerata anche la necessaria gestione degli uomini in diffida. Non solo, insomma, questioni fisico-atletiche.

Fuori sicuramente Candreva - alle prese con un problema agli adduttori della gamba destra, lo rivedremo semmai a Parigi - si profila un turno di riposo anche per Buffon: il capitano, ammonito e colpito da un fastidioso raffreddore, lascerà con tutta probabilità  il posto a Sirigu. In difesa turno di riposo per Bonucci e Chiellini, entrambi sono in diffida, e spazio ad Ogbonna con l'arretramento di Darmian. A centrocampo, Thiago Motta dovrebbe partire dal primo minuto al posto di De Rossi - altro uomo a rischio squalifica - così come scalpitano Sturaro, De Sciglio ed El Shaarawy. Davanti si scaldano invece Immobile e Zaza. E  da domani, dopo una mezza giornata di meritato riposo, il lavoro tornerà dunque a farsi intenso. Verso l'Irlanda e, soprattutto, verso Parigi.

TAGS:
Italia
Euro 2016